Stile di vita: Senza pensieri

Alla scoperta delle Isole Pontine in caicco

Goditi una settimana a bordo di un comodo caicco, coccolato dal nostro equipaggio. Ogni giorno una baia diversa per conoscere e innamorarti delle Isole Pontine.
Durata
7 giorni e 6 notti.
Partenze
Date
Partenza lunedì
da € 750 +150per persona

Punta il centro del Tirreno ed eccoti un arcipelago dalla natura generosa e dalla storia remota. La variegata Ponza, l’affascinante Palmarola e l’enigmatica Ventotene sono la meta perfetta per te che cerchi un luogo dove trovarti in una nuova dimensione di pace e tranquillità. E’ qui che i silenzi narrano di leggende avvincenti, di amori e superstizioni e dove in ogni angolo puoi scovare i mille colori del mare, della vegetazione, della roccia e dei cumuli di case sparse qua e la. Una settimana di puro relax a bordo della novità di questa estate per goderti la tua meritata vacanza in caicco.
/// Scopri il caicco ///
La massima comodità che cerchi da quest'anno la puoi trovare alle Isole Pontine. Un maestoso caicco di quasi 24 metri, con 6 cabine doppie e triple ognuna con bagno privato, ti condurrà alla scoperta delle esclusive Isole Ponziane. A bordo un equipaggio molto professionale si prenderà cura di te coccolandoti in ogni occasione. Tornerai a casa sicuramente più rilassato e rigenerato.
Vedi le foto del caicco

Lunedì:

l’imbarco è previsto a Ponza in mattinata, questo avverrà con il tender che farà da spola dal porto al caicco. A bordo possiamo sistemarci nelle nostre cabine e quando saremo tutti pronti il comandate prenderà possesso del timone per la prima navigazione. La nostra meta sarà Chiaia di Luna, una la lunga spiaggia, in dialetto napoletano appunto “Chiaja”, a forma di anfiteatro naturale composto da una falesia di oltre 60 metri di tufo bianco e giallo, sicuramente è questa una delle più belle e selvagge spiagge del Mediterraneo. Da qui in tender o a nuoto possiamo attraversare il tunnel della grotta di Capo Bianco dalle candide pareti, l’habitat ideale del falco pellegrino. Ti sembra di esserci già stato? Be'... è proprio qui che sono state girate delle scene del film "Satyricon" del mitico Fellini. Continueremo alla scoperta del "Spermaturo" un faraglione con una storia davvero curiosa. Attendiamo il momento del tramonto, essendo nel versante est dell’isola il tuffo del sole nel mare sarà davvero meraviglioso e impagabile. Cena a bordo e notte in rada cullati dal dolce dondolio del mare.

Martedì:

oggi è il giorno di Palmarola una Riserva Naturale immersa nella macchia mediterranea incontaminata usata nel passato come cava di ossidiana per costruire armi e utensili. La nostra prima tappa sarà la Cala dei Gabbiani una bellissima baia con una parete bianca che si tuffa in un’acqua dalle sfumature azzurro smeraldo. Giungendo all’estremità nord troveremo Punta di Mezzogiorno la meta giusta per fare un po’ di snorkeling E per ammirare la secca di Mezzogiorno con macchie di posidonia verde, spugne colorate e pesci di tutti i tipi. E' qui che ci viene consigliato di fermarci per gustare un leggero pranzo. Di fronte alla Punta sorgono dal mare i Faraglioni, un mini arcipelago formato da 4 isolotti, in quello più grande è conservata una delle grotte più belle del Tirreno, potremmo andarla anche a visitare. Durante il nostro tragitto ci potrà capitare  di vedere spesso palme nane, è da qui che prende il nome l'isola. La prossima tappa sarà quella delle Cattedrali: un maestoso effetto in cui archi rocciosi creano penombre nascondendo delle misteriose grotte. Cercheremo una baietta per la serata.

Mercoledì:

alla mattina dopo colazione faremo rientro nell’isola principale delle Pontine: Ponza, puntando alla costa nord. La prima sosta della giornata è a Cala Feola una delle poche spiagge di sabbia, dove potremmo rilassarci con un bel tuffo nel mare limpido. Dopo pranzo proseguiremo verso i Faraglioni e la spiaggia di Lucia Rosa, raggiungibili solo dal mare, un consiglio è quello di farsi raccontare la storia d’amore dal nostro capitano! Alla sera cena con vista Ponza, che meraviglia!

Giovedì:

oggi la rotta è verso Ventotene l’isola più aspra, profumata e poco battuta dal turismo di massa. Geograficamente appartiene all’Arcipelago delle Pontine, ma geologicamente fa parte delle Isole Flegree, con Procida, Ischia e Vivara. E’ un isola piena di segreti e di storia infatti al suo interno si possono scoprire acquedotti romani, rovine greche e peschiere modellate nel tufo. Arrivati la prima sosta che faremo sarà il Punta Eolo dove sono ancora conservati i ruderi della suntuosa Villa Giulia, la residenza della figlia di Augusto confinata in questa isola. La sera cena in qualche localino tipico a terra, ovviamente su consiglio del nostro equipaggio e poi notte in rada o in porto a seconda della disponibilità.

Venerdì:

al nostro risveglio saremo ancora in questa meravigliosa isola di Ventotene, avremo la possibilità di circumnavigarla e scoprire altri luoghi fantastici come il Porto Romano scavato nel tufo e che si presenta come un mix di antico e moderno, le spiagge e le calette molte delle quali si trovano nell’area marina protetta come Cala Nave, Parata della Postina e Cala Rossano, e infine c’è la possibilità, accordandoci con il nostro comandante, di fare un escursione al Carcere di Santo Stefano costruito alla fine del 1700. Il progetto è davvero curioso la sua forma a ferro di cavallo permetteva ad un solo guardiano di controllare tutte le celle . La sera cena a bordo e poi notte in rada o in porto a seconda della disponibilità.

Sabato:

oggi faremo rientro a Ponza per visitare le ultime cose che ci mancano. Nella lista abbiamo segnate l’Arco Naturale, chiamato anche “u’spacc purp”, che spicca dal mare per ben 30 metri e il Frontone, la spiaggia più famosa dell’isola, che prende il nome dalla roccia bianca del tempio greco. Ci sarà tempo per fare altri tanti bagni attendendo sera per l’ultima cena tutti insieme a terra. Un bel brindisi in compagnia per festeggiare questa indimenticabile vacanza.

 

Domenica:

dopo colazione e l'ultimo tuffo è il momento dello sbarco, siamo pronti per l’ultimo scatto come ricordo di questa settimana? A presto e buon rientro!

da € 750+150
per persona

Richiedi maggiori informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto ricevere la vostra newsletter Sì No
Mostra che sei umano scrivendo il testo dell'immagine:
Il piacere di

Il piacere di
  • ampi spazi e bagno privato
  • scoprire luoghi di antiche leggende
  • una pensione completa a bordo

Codice vacanza: PON18
Dove: Isole Pontine - Lazio - Latina
Scopri il caicco
Imbarco/sbarco: Ponza.
Imbarcazione: Caicco di oltre 23 mt, 6 cabine matrimoniali/triple con bagno privato.
Partecipanti: barca da 14 persone.
Accompagnatore: a bordo skipper, marinaio e cuoco. Lo skipper è il comandante dell’imbarcazione, conosce bene lo specchio di mare, le baie i porti ed è il responsabile della conduzione della barca: per motivi di sicurezza, le sue decisioni relative alla navigazione sono insindacabili. Il marinaio cura le attività sopra coperta e la pulizia degli spazi comuni mentre il cuoco segue le attività di cucina.
Quota individuale: € 750 per periodo 28/5-1/7 e 3/9-7/10; € 850 per periodo 2/7-29/7; € 950 per periodo 30/7-2/9 da versare prima della partenza. Spese di equipaggio in loco € 150 a testa.
Comprende:

sistemazione in cabine matrimoniali/triple con bagno privato, trattamento di pensione completa, ovvero colazioni, pranzi e cene, bevande ai pasti, set monouso di lenzuola e federa, programma di navigazione, spese portuali, carburante, tender, pulizia finale, assicurazione sanitaria e bagaglio.


Non comprende:

viaggio fino al luogo d’imbarco, due cene, le consumazioni al bar, tassa di soggiorno ove prevista e quanto non indicato alla voce “Comprende”.


Nota bene:

L’imbarco è previsto nella mattinata del giorno di partenza, nel caso tu debba arrivare la sera prima potrai prenotare una notte extra con un supplemento di € 40.


Il piacere di

Il piacere di
  • ampi spazi e bagno privato
  • scoprire luoghi di antiche leggende
  • una pensione completa a bordo

da € 750+150
per persona