Stile di vita: Attiva

Sulle orme degli antichi pastori: trekking sui tratturi in Molise

Una settimana di trekking nel Molise da Isernia a Campobasso, lungo le vie usate per la transumanza occidentale dette tratturi, tra valli, dorsali, formazioni rocciose suggestive e grossi boschi.
Durata
7 giorni e 6 notti.
Partenze
Date
Partenza Domenica
€ 620 per persona

In Molise, in una delle più suggestive aree montuose del centro Italia, potrai rivivere le sensazioni e ammirare gli stessi luoghi percorsi dagli antichi pastori. Il Regio Tratturo "Castel di Sangro - Lucera" è una delle vie utilizzate per la transumanza orizzontale in Italia centromeridionale, al cospetto della Montagnola Molisana: qui le valli e le dorsali si alternano dando vita ad un paesaggio molto variegato, fra formazioni rocciose suggestive e grossi boschi con esemplari di vetusti faggi. Tra ampie aree a pascolo, sarà facile trovare mandrie di bovini e cavalli allo stato brado, che pascolano liberamente fra gli stazzi e piccole pozze d'acqua per quasi l'intero anno. Ti aspettano 94 km da percorrere nel cuore dell'Italia, nel cuore del Molise: sei dei nostri?

Domenica:

arrivo a Isernia e rapido trasferimento all’hotel con l'accompagnatore. Ci sistemiamo nelle camere e prima di cena ci ritroviamo per un briefing iniziale e spiegazione del viaggio. A seguire visita della Basilica Minore dell’Addolorata di Castelpetroso e dei luoghi delle apparizioni.

Lunedì:

dalla Basilica Minore dell’Addolorata (Castelpetroso) a Frosolone. Dal Santuario neogotico ci dirigiamo verso il paese di Castelpetroso, per poi salire sui monti Colle Pezzo della Stella (1.148 metri) e Colle della Macchia (1.165 metri), dai quali possiamo osservare il lavoro dell’uomo sul territorio: i terrazzamenti atti all’agricoltura e gli stazzi in pietra a secco per il ricovero dei pastori. Una volta superate queste due montagne, attraversiamo la piccola piana di Vallefredda per inerpicarsi, successivamente, verso i pascoli de La Montagnola Molisana e ridiscendere nel caratteristico borgo di Frosolone. Pranzo al sacco. La sera ceniamo in trattoria per assaporare i gusti intensi della cucina tradizionale. Dopo cena ci aspetta una visita notturna del centro storico di Frosolone.

Martedì:

da Frosolone ad Acquevive di Frosolone. Da Frosolone saliamo verso il lago delle Cannavine e il bosco della Grisciata su Monte Marchetta (1.376 metri). Attraversando il parco eolico di Acquaspruzza raggiungiamo il lago di Carpinone e saliamo sul monte Colle dell'Orso (1.393 metri). Dopo la salita, è arrivato il momento della discesa: scendiamo verso il lago dei Castrati e quello del Cervaro; poi, costeggiando la lunga parete rocciosa della Morgia Quadra, arriviamo ad Acquevive di Frosolone. Tanti sono gli animali allo stato brado che si possono incontrare in questa tappa, magari saremo fortunati. Pranzo al sacco e poi proseguiamo verso l'hotel per la sistemazione e la cena.

Mercoledì:

da Monte Colle dell'Orso a Civitanova del Sannio. Trasferimento in auto da Acquevive di Frosolone in località Monte Colle dell'Orso. Oggi cominciamo con una discesa, che ci porta in una meravigliosa e rigogliosa faggeta verso il suggestivo pianoro che ospita il lago di Civitanova. Successivamente saliamo sulla cima più alta de La Montagnola Molisana, La Montagnola (1.421 metri), per poi scendere, attraverso prati, boschi di faggi, canyon e "balconi" panoramici sull'intero Alto Molise, fino al Regio Tratturo Castel di Sangro-Lucera e il sottostante paese di Civitanova del Sannio. Rientriamo in auto ad Acquevive di Frosolone per un po' di meritato relax in hotel. 

Giovedì:

da Civitanova del Sannio a Castropignano. Trasferimento in auto a Civitanova del Sannio: oggi camminiamo sul Regio Tratturo Castel di Sangro-Lucera, attraverso la valle del torrente Fiumarella, risalendo fino al borgo di Duronia. Poi, in un contesto altamente paesaggistico e panoramico, passiamo accanto agli abitati di Molise e Torella del Sannio, con i loro eleganti profili. Successivamente, entriamo nella valle del fiume Biferno, arrivando a Castropignano. Pernottamento in bed and breakfast o in albergo diffuso e cena in ristorante.

Venerdì:

anche oggi camminiamo sul Regio Tratturo Castel di Sangro-Lucera. Da Castropignano scendiamo nella valle del fiume Biferno, fino all'alveo del corso d'acqua. Risaliamo sull'altro versante, dal quale possiamo ammirare la morgia di Oratino e la sua torre medievale, la frazione di Roccaspromonte (Castropignano), il panorama sull'alta e media valle del principale fiume molisano, la frazione di Santo Stefano (Campobasso), la chiesa della Madonna della Neve (XVII secolo), la Taverna del Cortile (XVI secolo) e i paesaggi sui Monti del Matese, sulla Puglia e sulla Campania. Arrivati a Campodipietra ci trasferiamo in auto a Campobasso, ultima tappa del nostro peregrinare. Ci sistemiamo in bed and breakfast e ceniamo in ristorante. Dopo cena ci aspettano le vie illuminate del centro storico di Campobasso.

Sabato:

è arrivato il tempo dei saluti e di ripartire per le proprie case. Dopo la colazione, trasferimento in auto alla stazione dei treni o degli autobus e alla prossima!

Importante:

il programma potrà subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.

€ 620
per persona

Richiedi maggiori informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto ricevere la vostra newsletter Sì No
Mostra che sei umano scrivendo il testo dell'immagine:
Perché Attiva

Perché Attiva
  • mandrie allo stato brado
  • la storia dei tratturi
  • un cammino di 94 km

Codice vacanza: MOL19
Dove: Molise - Isernia > Campobasso
Sistemazione:

alberghi, hotel diffusi e b&b. La lista delle sistemazioni verrà comunicata ad iscrizione avvenuta.


Accompagnatore: Guida ambientale escursionistica del team Jonas.
Quota individuale: € 620.
Supplemento singola:

€ 150.


Comprende:

sistemazione in camere condivise, trattamento di mezza pensione, trasporto bagagli, trasferimenti in auto da e per le escursioni, percorsi guidati, accompagnatore e assicurazione sanitaria e bagaglio.


Non comprende:

viaggio, bevande, tassa di soggiorno e tutto quanto non indicato alla “quota comprende”


Nota bene:

i trasferimenti per i percorsi giornalieri saranno effettuati con auto private.


Perché Attiva

Perché Attiva
  • mandrie allo stato brado
  • la storia dei tratturi
  • un cammino di 94 km

€ 620
per persona