Stile di vita: Insolito

Monferrato: lontani dalla fretta, vicini alla natura

Benvenuti in Monferrato, il Canto della Terra, il Gusto della Tradizione, il fascino di piccoli Borghi, dove i particolari fanno la Magnificenza .
Durata
3 giorni e 2 notti.
Partenze
Date
Partenza venerdì
Vacanza adatta a

vegetariani e celiaci.

Il Monferrato, “l’esultante di castella e vigne suol d’Aleramo” come diceva il Carducci. Un fine settimana lontani dalla fretta e vicini alla natura: a piedi per le colline vicine al Sacro Monte di Crea, patrimonio dell’umanità UNESCO, e poi il gusto per le cose semplici, di qualità e tradizione; il gusto di trovarsi insieme a nuovi compagni di viaggio, alla scoperta dei profumi e dei sapori più genuini del territorio. Un viaggio lento in questa terra ancora selvaggia e nella cultura enogastronomica locale che assaggerai e che proverai a ricreare, attraverso i prodotti più tipici come il salame crudo e il salame cotto, accompagnato da una fragrante pagnotta monferrina; gli agnolotti e i “tajarin” di pasta fresca; il fritto misto e il bollito, servito con le salse. Posto d’onore è riservato al tartufo, quello bianco, così come la “bagna cauda”, intingolo riscaldato dal fornello di terracotta, in cui si uniscono i sapori e profumi dell’olio, dell’aglio e delle acciughe salate e tritate, in cui si immergono le verdure. Ed infine non può mancare un bicchiere di buon vino, conservato negli Infernot, le vecchie cantine scavate nelle pietra arenaria nel sottosuolo delle abitazioni, per brindare insieme e fantasticare sul prossimo weekend Jonas

Venerdì: arrivo nella serata del venerdì e sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.
Sabato: dopo la prima colazione si procede alla visita del Sacro Monte di Crea, situato all'interno di un parco naturale, dal Santuario parte un sentiero che si inerpica tra querce e frassini fino ad arrivare alla cappella del Paradiso posta sulla sommità della collina. A seguire dalla collina di Crea a piedi attraverso sentieri escursionistici si scavalla su altre valli e altre colline, le colline del Monferrato che tra miti e realtà raccontano il duro lavoro dei contadini, la guerra, le vicende partigiane. Un frugale pranzo al sacco e poi si ritorna a Crea, pronti a mettere le mani in pasta, guidati da cuochi esperti ci si immergerà nel cuore della cucina monferrina per poi degustare il frutto del proprio lavoro. Pernottamento.
Domenica: dopo la prima colazione ci si sposta nella vicina borgata di Ponzano alla scoperta delle peculiarità del paese, dei suoi giardini diffusi e delle sue dimore storiche, infine per concludere il week-end brindisi e degustazione con visita della cantina e dell'Infernot, la vecchia cantina scavata nella pietra da cantone, presso l'Azienda vitivinicola Alemat.

Richiedi maggiorni informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto le condizioni sulla Privacy: Sì No

Insolito perchè

Insolito perchè
  • la vista sui dolci pendii dal Sacro Monte di Crea
  • la cucina tipica e un buon bicchiere di vino
  • gli Infernot

Codice vacanza: MONFE17
Sistemazione:

Ristorante di Crea - Piazzale Santuario, 15020 Serralunga di Crea – AL.


Quota individuale: € 230.
Supplemento singola:

€ 30.


Comprende:

sistemazione in camere doppie/triple con trattamento di mezza pensione, percorsi guidati, work-shop di cucina tipica, visita cantina con degustazione di vini DOC locali, assicurazione sanitaria e bagaglio.


Non comprende:

viaggio, pranzi e quanto non specificato nella voce "Comprende".


Partecipanti:

massimo 15 persone.


Vacanza adatta anche a:

vegetariani e celiaci.


Insolito perchè

Insolito perchè
  • la vista sui dolci pendii dal Sacro Monte di Crea
  • la cucina tipica e un buon bicchiere di vino
  • gli Infernot