FAQ - Jonas

FAQ

Chi siamo

Non è, e non sarà mai, una classica agenzia viaggi, né un normale tour-operator: Jonas crea vacanze di gruppo sostenibili, in bici, in barca e a piedi, grazie ai mezzi di basso impatto ambientale, che permettono di godere a pieno dei luoghi visitati, rallentando la velocità di tutti i giorni e rispettando l’ambiente.

 Jonas nasce il 13 maggio del 1988 a Venezia, nata da una scommessa tra amici che avevano un sogno: quello di costruire una nuova realtà di turismo alternativo, per rivolgersi a tutti i ‘giovani’, magari non d’anagrafe ma sicuramente di spirito. Ci si rivolgeva ad un turista curioso, attivo, aperto a conoscere il mondo con una vacanza di gruppo: la scommessa è stata vinta!

Le nostre proposte, siano esse settimane o weekend, sono iniziative e itinerari pensati per i viaggiatori senza ansie: a piedi, in bici, in barca. L’importante è non andare di corsa. Il primo comandamento è festina lente, affrettati lentamente; il secondo evita i non-luoghi o i luoghi comuni. E poi fermati, afferra sapori e odori che non puoi conservare in fotografia. Sono le regole del turista lento, il viaggiatore che non parte con l’ansia di arrivare. La sua meta è il viaggio stesso, da godere minuto per minuto. Per questo non può andare più veloce di quanto le sue gambe gli consentano, quindi principalmente in bici o a vela spinti dal vento.

Jonas ha un’unica sede nazionale a Vicenza, in Corso Padova 145.
Siamo comunque raggiungibili da tutta Italia (e non solo) telefonicamente o tramite e-mail per prenotare la tua vacanza ovunque ti trovi

Se hai domande, richieste, suggerimenti, commenti contattaci cliccando qui o tramite i form presenti su tutte le pagine delle vacanze. Puoi interagire con noi inoltre nella nostra Pagina Facebook www.facebook.com/JonasVacanze o nel nostro profilo Instagram www.instagram.com/jonasvacanze

Orario estivo: dal lunedì al venerdì 9-20; sabato 9-13; domenica chiuso.
Orario invernale: dal lunedì al venerdì 9-19; sabato e domenica chiuso.

Come prenotare

Certamente! Dopo aver scelto la meta e la data che preferisci, compila il form che trovi in ogni pagina del sito o chiamaci allo (+39)0444-303001, verificheremo la disponibilità in tempo reale e ti bloccheremo il posto.

La qualità della vita delle persone, anche in vacanza, per Jonas è un valore importante. Per questo motivo ci piace creare gruppi non troppo numerosi, in cui le persone possano interagire facilmente. Ti consigliamo quindi di prenotare il prima possibile o sarà alto il rischio di rimanere…a terra. Nelle due settimane precedenti la partenza è molto difficile trovare ancora posto.

Una volta prenotato il tuo posto ti mandiamo via mail tutte le istruzioni per confermare la tua vacanza. Solitamente diamo 2 giorni di tempo per versare la quota richiesta e trasformare quindi la tua opzione in prenotazione a tutti gli effetti. Se ti iscrivi all’ultimo momento i tempi si restringono, quindi ci riserviamo di darti una scadenza più stretta.

Puoi pagare in due rate: € 150 al momento dell’iscrizione a cui aggiungono le eventuali polizze assicurative; il saldo entro 30 giorni dalla data di partenza. Chi si iscrive dopo tale termine versa tutto in un’unica soluzione. Nei weekend in barca la caparra varia tra i € 60 e i € 110; il saldo va invece effettuato in loco al momento dell’imbarco. Per tutti gli altri fine settimana si versano € 80 (per le 2 notti) ed € 100 di acconto (per 3 notti o più); in entrambi i casi il saldo va effettuato a 30 giorni data partenza.

Puoi scegliere la modalità che ti è più comoda:
Carta di credito online su sito sicuro e certificato o al telefono con noi
Paypal
Bonifico Bancario o Postale

Bollettino Postale

Accettiamo le principali carte di credito ad eccezione dell’American Express che può essere utilizzata solo sulla procedura online

una volta scelta meta e data di partenza, è fondamentale verificare la disponibilità telefonando allo 0444-303001 o compilando sul sito il form della rispettiva vacanza. Dopo le opportune verifiche, il nostro Staff ti invierà una mail di OPZIONE e riserverà il tuo posto generalmente per 2 giorni: entro questo termine dovrai effettuare tutti e 4 gli step di prenotazione fino al pagamento. Nel momento in cui verrà registrato il pagamento, ti verrà inviata la conferma di iscrizione via mail. Ma facciamo un passo alla volta: Verificata la disponibilità e richiesto un’opzione ti arriveranno 2 mail: 1 mail – in cui troverai in allegato un pdf con il riepilogo di quello che ci hai richiesto e la descrizione delle eventuali polizze integrative stipulabili, l’informativa sulla privacy, le condizioni di vendita e tutte le condizioni relative ai pacchetti turistici. 2 mail – (a volte può finire nella cartella “promozioni” quindi controlla anche lì 🙂 ) in cui troverai un bottone per accedere al form da compilare coi tuoi dati (e i dati delle persone che viaggiano con te). Nel form ti chiederemo anche di segnalarci intolleranze, allergie, disabilità (e l’eventuale livello/gravità) o altre informazioni importanti che dobbiamo sapere per gestire al meglio la tua prenotazione e la tua vacanza. Appena i tuoi dati saranno registrati ti arriverà una mail in cui troverai il tuo contratto di viaggio e un’altra mail per effettuare il pagamento

Solo a ricevimento del pagamento ti invieremo la conferma di iscrizione via mail.

Se parti da solo sei il benvenuto! Moltissime persone single viaggiano con noi e scelgono un po’ tutte le destinazioni. Nelle nostre vacanze è sempre inclusa nella quota la sistemazione in camere/cabine doppie o triple. Ci pensiamo noi ad abbinare persone dello stesso sesso e possibilmente anche della stessa età. Solo se l’abbinamento in camera condivisa non è possibile, viene richiesto il supplemento singola a circa una settimana dalla data di partenza.

Su tutte le nostre vacanze, ad esclusione di quelle in barca, puoi richiedere la camera singola pagando un supplemento: considera che alcune strutture dispongono di un numero molto limitato di singole, quindi non sempre possiamo garantirne la prenotazione. Nelle barche non esiste la cabina singola, salvo rari casi, ma è possibile avere una cabina doppia ad uso esclusivo con un supplemento. Considerata la tipologia di vacanze offerte da Jonas, in cui lo scopo principale è divertirsi e far amicizia con persone nuove, ti consigliamo, salvo necessità personali, di condividere la sistemazione.

Non dimenticare di segnalarlo fin da subito nel campo note della mail di prenotazione. Faremo il possibile per accontentarti, ma tieni conto, soprattutto per le proposte di barca, che spesso è difficile reperire alimenti particolari, per esempio senza glutine, e che per questo raccomandiamo di portarli con sé. Abbiamo comunque evidenziato quali sono le destinazioni che ci sentiamo di consigliare maggiormente a chi ha questo tipo di necessità.

È onere di tutti coloro che si iscrivono a qualsiasi nostra iniziativa segnalare al momento della prenotazione allergie, assunzione di farmaci da conservare in frigorifero, eventuali limiti personali dovuti allo stato di salute, gravidanza, disabilità o altro che possano in qualche modo rendere difficoltoso il godimento della vacanza per se stessi o per altre persone. L’omessa segnalazione potrebbe comportare la non accettazione, anche in loco, nelle attività previste dal programma.

A chi decide di rinunciare alla vacanza, indipendentemente dall’importo versato a titolo di acconto, sarà addebitata una penale nelle seguenti percentuali calcolate sulla quota di partecipazione:
10% per ritiro fino a 45 giorni dalla data di partenza;
25% per ritiro fino a 30 giorni dalla data di partenza;
50% per ritiro fino a 20 giorni dalla data di partenza;
75% per ritiro fino a 8 giorni dalla data di partenza;
Nessun rimborso è previsto dopo tale termine.
Nei fine settimana, dove è previsto il versamento della sola caparra si incorre nella perdita totale della stessa; dove è previsto il versamento totale anticipato della quota di partecipazione saranno applicate le penali sopra riportate.

Nella quota individuale è già inclusa l’assicurazione medico-bagaglio offerta da Allianz Assistance. Trovi le condizioni a questa pagina.
Al momento dell’iscrizione al viaggio è anche possibile stipulare un’estensione delle spese mediche e una polizza assicurativa contro le penalità derivanti dalla rinuncia alla partecipazione al viaggio. Leggi le condizioni e scegli quella che fa per te cliccando qui.

Partecipando a una vacanza settimanale durante la stagione estiva, avrai diritto a uno sconto di € 50 per ogni settimana aggiuntiva prenotata.Gli sconti non sono cumulabili con altre iniziative.

Nelle vacanze in barca:
da 0 a 4 anni non compiuti: ammessi solo su barca in esclusiva.
Da 4 a 6 anni non compiuti: se in cabina doppia con 2 paganti € 200; se in cabina tripla con 2 paganti sconto 40%.
Da 6 a 10 anni non compiuti: in cabina tripla sconto € 100.

Nelle altre vacanze:
da 0 a 4 anni non compiuti: gratis.
Da 4 a 6 anni non compiuti: sconto del 40% in camera tripla con due paganti.
Da 6 a 10 anni non compiuti: sconto € 100 in camera tripla con due paganti.

Per gruppi di almeno 10 persone, associazioni e circoli aziendali sono possibili convenzioni e sconti sulle iniziative in programma. Contattaci per maggiori informazioni.

È possibile richiedere notti extra solo in fase di prenotazione, non in loco. Nelle vacanze in barca possiamo generalmente prenotare solo la notte prima della partenza, in tutte le altre vacanze la possiamo prenotare sia all’inizio che alla fine, previa verifica della disponibilità.

Il viaggio quasi sempre non è compreso nella quota (nella vacanza a Pantelleria ad esempio sì): le persone che partecipano alle vacanze Jonas provengono da tutte le parti d’Italia e partono dall’aeroporto o dal punto di imbarco più vicino a casa propria. Quindi ognuno può prenotare la soluzione più comoda: telefonando allo (+39)0444303001 o inviando una e-mail a: infovacanze@www.jonas.it puoi prenotare aerei, traghetti, Flixbus e altri trasferimenti alle tariffe più basse disponibili all’atto della richiesta. Prima prenoti il viaggio che ti porterà in vacanza, più risparmi, non aspettare l’ultimo momento!

Indicativamente 4 giorni prima della data di partenza ti saranno comunicate tutte le info relative alla vacanza, compreso il riferimento del responsabile in loco.

Se ti avvali del nostro servizio biglietteria, ti spediremo i biglietti elettronici direttamente alla tua mail al massimo 5 giorni prima della partenza. Sarà sufficiente stamparli e prendere visione delle istruzioni allegate.

Certo! Trovi tutte le informazioni a questa pagina

Vacanze in barca

La vacanza in barca è per definizione una vacanza in libertà tuttavia il programma che pubblichiamo sul sito è un programma di massima che può subire variazioni di settimana in settimana in base a:

  • condizioni di sicurezza meteo-marina;
  • condizioni relative al traffico in mare, in rada e nei porti;
  • esigenze di approvvigionamento idrico e alimentare;
  • esigenze dei partecipanti soddisfabili qualora non entrino in contrasto con i punti precedenti;

Compito dell’equipaggio è prendere le decisioni tenendo conto di tutti questi elementi con questo ordine di priorità.

Tutti possono partecipare ad una vacanza in barca con Jonas, non occorre essere dei velisti. Se è la prima volta che sali in barca, superati gli eventuali timori iniziali, scoprirai quanto sia rilassante navigare a vela e godrai di una delle esperienze più suggestive e gratificanti che ci siano.

Jonas è specializzata negli imbarchi individuali, puoi quindi viaggiare anche da solo e scegliere il programma che più ti piace, penseremo noi a formare il gruppo barca. Se invece viaggi in gruppo puoi richiederci una barca in esclusiva.

No, in ogni barca di Jonas c’è almeno una persona di equipaggio e non è quindi possibile effettuare bareboat.

Sì, in tutte le barche Jonas si parla italiano.

No, a bordo delle nostre imbarcazioni troverai tutte le nostre dotazioni di sicurezza e durate la settimana di vacanza avrai la possibilità di effettuare anche il bagno dalla spiaggia.

Nella maggior parte degli itinerari a vela abbiamo più barche a disposizione. Sulla base delle prenotazioni provvederemo ad una ad una composizione degli equipaggi il più possibile equilibrata. Ci potranno quindi essere barche dedicate alle coppie/famiglie e altre dedicate ai single.

La proposta di vacanze esclusivamente per single nasce dall’esigenza di cercare un gruppo misto di persone che viaggiano da sole e con le quali condividere i propri giorni liberi, evitando quindi di ritrovarsi con sole famiglie o coppie. Una vacanza per single non significa che il numero di donne e uomini sarà uguale, perché il nostro scopo non è quello di creare nuove coppie ma regalarvi una vacanza ricca di divertimento alla scoperta di luoghi incantevoli con nuovi amici.

La cambusa è la “dispensa della barca” ma per estensione anche tutti gli alimenti in essa contenuta. “Far cambusa” vuol dire quindi andare a fare la spesa per la settimana che vi aspetta. La collaborazione inizia dall’imbarco: insieme deciderete cosa acquistare tenendo conto di eventuali intolleranze alimentari o allergie. Se sei vegetariano, vegano, celiaco, allergico ecc. non dimenticare di segnalarlo fin da subito nel modulo di prenotazione alla voce “altre richieste”. Faremo il possibile per accontentarti, ma tieni conto, soprattutto per le proposte di barca, che spesso è difficile reperire alimenti particolari, per esempio senza glutine, e che per questo raccomandiamo di portarli con te.

Per quanto grande una barca a vela trasporta una quantità limitata di acqua dolce che, se utilizzata con un’ottica domestica e non marina, scompare in un tempo sorprendentemente breve. Questo non rappresenta un problema quando si è in porto perché in banchina è possibile rifornirsi d’acqua in ogni momento, ma diventa un problema i giorni che si decide di dormire all’ancora in qualche bella baia e non si ha la possibilità di riempire i serbatoi. Non tutti i porti dispongono, inoltre, di colonnine per il rifornimento idrico e nei mesi estivi l’acqua in Mediterraneo è un bene assai raro ed a volte anche caro. Con un poco di attenzione il problema si risolve: chiudere sempre i rubinetti dei bagni e della cucina, evitare docce “hollywoodiane” ed il gioco è fatto.

Le barche a vela hanno grandi batterie a 12 volts che forniscono energia durante la navigazione a vela, alimentando tutti i sistemi della barca, compreso il frigorifero. Quando si è ormeggiati in marina, se è presente la colonnina, l’impianto sarà collegato ad una normale presa a 220 volts. A bordo sono presenti prese a 220 volts analoghe a quelle di casa che permettono di caricare telefonini ad altre apparecchiature elettriche anche se è consigliabile portare il cavetto da collegare alla presa dell’accendisigari.

I letti a bordo delle imbarcazioni sono quasi sempre matrimoniali, alcune hanno anche cabine con letti a castello, letto doppio con lettino aggiunto e, raramente, cuccette singole. Se viaggi da solo condividerai la cabina (matrimoniale o doppia) con un’altra persona del gruppo Jonas che non conosci ma che è li per vivere la tua stessa esperienza. La disposizione viene assegnata in ordine cronologico, di necessità ma anche di età anagrafica e non può essere motivo di contestazione.

Nelle vacanze in barca non esiste la cabina singola salvo rari casi. È possibile comunque avere una cabina tutta per te pagando un supplemento che dipende dal periodo in cui viaggerai.

Certo! Oltre il 50% di chi viaggia con Jonas è single, questo vuol dire che in tutte le nostre iniziative troverai persone che viaggiano da sole o con un amico/a. Dove abbiamo più barche cerchiamo di suddividere gli equipaggi in modo da dividere single e coppie/famiglie.

In generale la navigazione è tranquilla e soffrire il mal di mare è un evento eccezionale al quale sono soggetti soprattutto persone che hanno forti allergie respiratorie o che soffrono molto l’auto. In ogni caso, dopo un giorno o due anche queste persone si abituano alla nuova situazione e il malessere cessa. Per esperienza ci sentiamo di consigliare una serie di regole da seguire per prevenirlo:
a) evitare di abbuffarsi. E’ buona abitudine in barca mangiare poco ma spesso e preferire i cibi salati come salatini, acciughe, patatine, sottoli, sottaceti, salamini, cracker e ciò che possa essere utile ad uno spuntino a metà mattinata o come aperitivo prima dello spaghetto al profumo di mare;
b) coprirsi bene: il freddo è una delle cause scatenanti del mal di mare;
c) rimanere sopra coperta. La barca a vela non è come il traghetto: una cosa fondamentale è rimanere all’aria aperta. Sottocoperta o al chiuso il corpo perde l’orientamento e può soffrire maggiormente, capita quindi che in traghetto o in nave molte persone possano avere dei malesseri che in barca a vela non hanno perché rimangono fuori per tutto il tempo.
In commercio esistono numerosi farmaci per curare/prevenire le nausee: cerotti, braccialetti e pastiglie sono facilmente reperibili in qualsiasi farmacia e possono essere utilizzati all’occorrenza. L’unica controindicazione è un po’ di sonnolenza.

Generalmente si veleggia nella prima parte della giornata con possibilità di scendere a terra quotidianamente per escursioni o cenare nei locali lungo costa

Per evitare problemi legati allo spazio ricordiamo di portare il minimo necessario, evitando le valige rigide o i trolley impossibili da stivare ed optando per borsoni (SENZA ROTELLE!) facilmente ripiegabili da poter riporre nei gavoni. D’estate, pantaloncini corti e magliette sono tutto ciò che ci serve. Non dimentichiamoci però, che anche in estate la sera può essere fresca e umida per cui non lasciamo a casa una felpa, pantaloni della tuta comodi ed un giubbino impermeabile/k-way. E’ buona norma indossare sempre le scarpe, meglio se a suola chiara tipo Superga, quella colorata lascia brutte strisciate sulla coperta della barca, difficili da pulire. Non dimenticare, inoltre, cappellino, occhiali da sole, una buona crema solare, un telo mare, un asciugamano personale o accappatoio e sapone marino che inquina meno. Consigliamo di portare federa, lenzuola, sacco a pelo o sacco lenzuolo mentre a bordo troverai cuscini e coperte. Su alcune barche è possibile avere, a pagamento e da prenotare in anticipo, set lenzuola e asciugamani personali.

Tutte le persone che salgono a bordo devono essere provviste di un documento d’identità valido per l’espatrio. Sono sconsigliate per navigazioni su acque estere le carte di identità rinnovate con timbro. Ti chiediamo, inoltre, di portare con te il modulo di prenotazione, di mostrarlo al nostro personale in loco e conservarlo, sarà l’attestazione della vacanza acquistata.

No, il tender serve per i collegamenti a terra della barca e deve essere utilizzato solo dal personale di bordo. Per esigenze individuali possono essere noleggiati dei gommoni sul posto ad uso personale.

No, per i transfer da terra a bordo saranno concordati degli orari, dopo tali orari per consentire il riposo anche dell’equipaggio, autonomamente sarà possibile raggiungere la barca con dei taxiboat.

Lo skipper spiega sempre, soprattutto durante i primi giorni come funzionano i bagni, come si aprono e chiudono ante e stipetti, dove sono alloggiati i salvagenti etc. e soprattuto sottolinea che qualsiasi operazione deve essere fatta senza forzare perchè altrimenti si può rompere qualcosa. Se non si capisce come funziona qualcosa meglio chiedere nuovamente allo skipper.
L’imbarco individuale non è il noleggio dell’intera imbarcazione che prevede regolarmente il versamento di una cauzione da versare in caso di danneggiamenti a strumentazioni o parti dell’imbarcazione. Tuttavia se qualcuno, ovviamente anche involontariamente, provoca un danno o un danneggiamento a bordo è tenuto a rimborsare in loco lo skipper con una cifra forfettaria che serve a ripristinare il danno causato.

Vacanze in caicco

Puoi partecipare ad una vacanza in caicco anche se non sei mai salito in barca. Il caicco è una delle barche più comode che trattiamo, ovviamente però, non può essere paragonato né ad un hotel né ad una nave da crociera. Con un po’ di spirito d’adattamento scoprirai quanto sia rilassante navigare e godrai di una delle esperienze più suggestive che ci siano.

Jonas è specializzata negli imbarchi individuali, puoi quindi viaggiare anche da solo e scegliere il programma che più ti piace, penseremo noi a formare il gruppo barca. Se invece viaggi in gruppo puoi richiederci una barca in esclusiva.

Sì, è possibile prenotare un caicco in esclusiva salvo disponibilità di posti. Consigliamo di prenotare con largo anticipo.

Certo! Oltre il 50% di chi viaggia con Jonas è single, questo vuol dire che in tutte le nostre iniziative troverai persone che viaggiano da sole o con un amico/a. Dove abbiamo più barche cerchiamo di suddividere gli equipaggi in modo da dividere single e coppie/famiglie.

Sì, in tutte le barche Jonas si parla italiano.

No, a bordo delle nostre imbarcazioni troverai tutte le nostre dotazioni di sicurezza e durate la settimana di vacanza avrai la possibilità di effettuare anche il bagno dalla spiaggia.

Nei caicchi il trattamento è di pensione completa ad esclusione di due o tre cene (come da programma) durante le quali è possibile scendere a terra per gustare le specialità tipiche dei posti visitati. Se sei vegetariano, vegano, celiaco, allergico ecc. non dimenticare di segnalarlo fin da subito nel modulo di prenotazione alla voce “altre richieste”. Faremo il possibile per accontentarti, ma tieni conto, soprattutto per le proposte di barca, che spesso è difficile reperire alimenti particolari, per esempio senza glutine, e che per questo raccomandiamo di portarli con te.

L’equipaggio si occupa normalmente di tutto: dall’acquisto della cambusa, alla preparazione dei pasti fino alle pulizie interne ed esterne. Per questione di privacy la pulizia delle cabine viene fatta all’inizio ed alla fine della crociera, lasciando agli occupanti la gestione della cabina durante il soggiorno. Ciò non toglie che per particolari necessità l’equipaggio possa essere chiamato ad entrarvi. Gli ospiti possono partecipare attivamente alla vacanza dando una mano al personale nelle attività di ogni giorno.

Tutti i caicchi hanno il bagno privato, dovrai quindi condividere il bagno solo con il tuo compagno di cabina.

Nelle vacanze in barca non esiste la cabina singola salvo rari casi. È possibile comunque avere una cabina tutta per te pagando un supplemento che dipende dal periodo in cui viaggerai.

Tutte le cabine sono dotate di oblò che garantiscono sia il ricambio dell’aria che un’ottima illuminazione diurna.

Assegniamo le cabine in ordine di prenotazione e, quando possibile, in base alle richieste dei partecipanti.

Ogni cabina essendo dotata di oblò è sempre molto arieggiata considerando il fatto che si sta effettuando una vacanza di mare. Alcuni caicchi hanno l’aria condizionata negli spazi comuni e può quindi essere utilizzata nelle giornate particolarmente afose.

La barca a vela non è un autobus: il programma di navigazione è indicativo perché dipende dalle condizioni del vento e dalle scelte effettuate da ogni gruppo barca. La vacanza in barca a vela è, infatti, una vacanza in libertà per eccellenza. Ti ricordiamo che lo skipper può decidere in ogni momento di modificare il programma allo scopo di garantire sicurezza e comfort ai partecipanti.

In generale la navigazione è tranquilla e soffrire il mal di mare è un evento eccezionale al quale sono soggetti soprattutto persone che hanno forti allergie respiratorie o che soffrono molto l’auto. In ogni caso, dopo un giorno o due anche queste persone si abituano alla nuova situazione e il malessere cessa. Per esperienza ci sentiamo di consigliare una serie di regole da seguire per prevenirlo:
a) evitare di abbuffarsi. E’ buona abitudine in barca mangiare poco ma spesso e preferire i cibi salati come salatini, acciughe, patatine, sottoli, sottaceti, salamini, cracker e ciò che possa essere utile ad uno spuntino a metà mattinata o come aperitivo prima dello spaghetto al profumo di mare;
b) coprirsi bene: il freddo è una delle cause scatenanti del mal di mare;
c) rimanere sopra coperta. La barca a vela non è come il traghetto: una cosa fondamentale è rimanere all’aria aperta. Sottocoperta o al chiuso il corpo perde l’orientamento e può soffrire maggiormente, capita quindi che in traghetto o in nave molte persone possano avere dei malesseri che in barca a vela non hanno perché rimangono fuori per tutto il tempo.
In commercio esistono numerosi farmaci per curare/prevenire le nausee: cerotti, braccialetti e pastiglie sono facilmente reperibili in qualsiasi farmacia e possono essere utilizzati all’occorrenza. L’unica controindicazione è un po’ di sonnolenza.

Generalmente si veleggia nella prima parte della giornata con possibilità di scendere a terra quotidianamente per escursioni o cenare nei locali lungo costa

Tutte le persone che salgono a bordo devono essere provviste di un documento d’identità valido per l’espatrio. Sono sconsigliate per navigazioni su acque estere le carte di identità rinnovate con timbro. Ti chiediamo, inoltre, di portare con te il modulo di prenotazione, di mostrarlo al nostro personale in loco e conservarlo, sarà l’attestazione della vacanza acquistata.

No, il tender serve per i collegamenti a terra della barca e deve essere utilizzato solo dal personale di bordo. Per esigenze individuali possono essere noleggiati dei gommoni sul posto ad uso personale.

Lo skipper spiega sempre, soprattutto durante i primi giorni come funzionano i bagni, come si aprono e chiudono ante e stipetti, dove sono alloggiati i salvagenti etc. e soprattuto sottolinea che qualsiasi operazione deve essere fatta senza forzare perchè altrimenti si può rompere qualcosa. Se non si capisce come funziona qualcosa meglio chiedere nuovamente allo skipper.
L’imbarco individuale non è il noleggio dell’intera imbarcazione che prevede regolarmente il versamento di una cauzione da versare in caso di danneggiamenti a strumentazioni o parti dell’imbarcazione. Tuttavia se qualcuno, ovviamente anche involontariamente, provoca un danno o un danneggiamento a bordo è tenuto a rimborsare in loco lo skipper con una cifra forfettaria che serve a ripristinare il danno causato.

Vacanze in bici

Organizziamo oltre 50 mete in bicicletta tra le quali trovi l’itinerario adatto ad ogni stile di vita e grado di allenamento. Nella pagina di ogni vacanza ci sono le indicazioni sui percorsi e dislivelli ma se hai qualche domanda contattaci, ti aiuteremo a scegliere il programma adatto a te!

Nelle vacanze in città i percorsi sono a margherita (si rientra sempre nello stesso hotel) e nell’arco della giornata si percorrono circa 20-30 km, si pedala un po’ di più nella giornata dedicata all’esplorazione dei dintorni fino ad un massimo di 50/60 km. Nelle vacanze itineranti invece il chilometraggio medio è di 50-70 km al giorno.

Qualsiasi sia la tua meta troverai uno di noi ad accoglierti e ad accompagnarti in una vacanza speciale. Finalmente conoscerai uno dei volti ‘Jonas’ che ti seguirà per tutta la durata del viaggio: esperto dei luoghi visitati, sarà il legante del gruppo e il ‘narratore’ della vacanza. 

Nelle vacanze in bicicletta il noleggio bici è facoltativo per permettere a chi vuole di portare la propria due ruote Le biciclette fornite in loco sono adatte ai percorsi che effettueremo e saranno fornite di relativo lucchetto: non è richiesta nessuna cauzione alla consegna del mezzo, ma in caso di furto o danno irreparabile si è tenuti a pagare € 120 in loco all’accompagnatore, Jonas copre il resto della cifra.

Se preferisci utilizzare l’ebike possiamo prenotarla, con supplemento, e dopo averne verificato la disponibilità.

I più piccoli possono stare sul seggiolino, avere la loro bicicletta o l’half-bike da agganciare alla bici dell’adulto. Comunicaci l’altezza del bambino e ne verificheremo la disponibilità sulla destinazione di tuo interesse.

Per gli adulti non è obbligatorio l’uso del casco in nessuna vacanza, ma può essere richiesto e noleggiato.

Vacanze a piedi

Organizziamo oltre 60 itinerari da effettuare camminando e tra di essi trovi itinerari adatti ad ogni stile di vita e grado di allenamento. Nella pagina di ogni vacanza ci sono le indicazioni sui percorsi e dislivelli ma se hai qualche domanda contattaci, ti aiuteremo a scegliere il programma adatto a te!

Si richiede un adeguato abbigliamento per attività escursionistiche, preferibilmente a strati. Per i trekking è importante avere scarponcini da trekking o pedule con suola adatta a muoversi su terreni accidentati. Non dimenticare inoltre zaino con borraccia o thermos, piletta tascabile per eventuali uscite notturne, il necessario per una merenda veloce, evitando bibite gassate e cibi unti e poco nutrienti, un sacchetto di plastica per i rifiuti.

Con le proprie auto e/o con bus di linea/pulmini a pagamento.

Sono guide naturalistiche o persone esperte dei luoghi visitati, che svolgono sia la funzione di lettori ed interpreti del territorio, sia quella di educatori per un rapporto più consapevole e corretto con la natura.