Siviglia e Cordoba: Epifania tra tapas e flamenco - Jonas

Senza Pensieri

Siviglia e Cordoba: Epifania tra tapas e flamenco

Una vacanza nel cuore dell’Andalusia, alla scoperta di Siviglia e delle sue meraviglie, come il Real Alcazar e Plaza de España. Una puntata imperdibile a Cordoba e alla sua imponente Mezquita.

Cammina tra i ponti lungo il Guadalavir e i tanti monumenti sparsi nel centro storico di Siviglia: dal barrio de Santa Cruz alla Real Alcazar, senza dimenticare l’imperdibile Plaza de España, il quartiere di Triana con le sue caratteristiche ceramiche. Ma in questa vacanza troverai molto altro: ecco dunque Cordoba dove ti lascerai rapire dalla maestosità della sua Mezquita con la sua foresta di colonne. Due città con uno stretto legame nel cuore dell’Andalusia, dove trovare tutto ciò che ti aspetti da una vacanza nella Spagna autentica, fatta di sole, tapas, flamenco e tradizioni antiche.
Codice Viaggio SIVWK
Durata 5 giorni 4 notti
Date
4 Gennaio
Partenza in base alla data di partenza
A persona da

€ 590

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Programma

Primo giorno
arriveremo in ordine sparso in hotel dove ci sistemeremo nelle camere riservate per poi incontrarci con l'accompagnatore. Siamo nel quartiere della Macarena: potremo prendere confidenza con le sue vie passeggiando fino ai resti delle mura antiche della città o visitando la basilica de Santa Maria de la Esperanza, in cui è custodita la statua della Madonna Virgen de la Macarena, portata dai fedeli durante le celebrazioni religiose della settimana santa. Possiamo arrivare alla piazza Alameda de Hercules per scoprire la storia delle sue origini e per concederci un primo aperitivo insieme. Cena e presentazione della vacanza.
Secondo giorno
dopo colazione, approdiamo alla suggestiva residenza reale e mirabile esempio di architettura moresca, il Real Alcazar, antico palazzo arabo risalente al X secolo. Ci perdiamo tra sale decorate con stucchi e piastrelle, passeggiamo tra rigogliosi giardini e ci godiamo un veloce ma meritato pranzo all'ombra di piante secolari sotto lo sguardo di animali curiosi. Più tardi ci aspetta uno dei gioielli della città: Plaza de España, costruita per l'esposizione iberoamericana del 1929. Ci appare grandissima con il suo diametro di circa 200 metri, mattoni a vista, marmo e coloratissime decorazioni in ceramica intervallate da elementi in ferro battuto. Dopo le foto di rito, passeggiamo nel Parque de Maria Luisa all'ombra di piante secolari e proseguiamo fino al Quartiere di Triana, con le sue vie ricche di negozi di ceramiche tipiche in cui ci fermeremo per il pranzo. Passeggiando lungo il fiume per rientrare in albergo, andremo incontro alla Cabalgada de los Reyes Magos, la tradizionale sfilata dei Re Magi nonché una delle feste più sentite ed attese dagli abitanti della città. A bordo di carrozze variopinte e tra musica, fantasia e magia, i Re Magi portano con loro un carico di emozioni, tradizioni e una pioggia di caramelle per i più piccini. Rientriamo in hotel per la cena.
Terzo giorno
dopo colazione l’appuntamento è con la Torre de Oro, torre berbera di 36 metri di altezza, attualmente Museo della navigazione, da cui si può avere una bella vista sul Quartiere di Triana e sul fiume Guadalquivir. Ci addentriamo nel centro storico per visitare la Catedral de Santa Maria de la Sede. Risalente al 1400 circa, è situata in un luogo in cui nel XII secolo si trovava la moschea grande Aljama ed è per dimensioni la prima chiesa in Spagna e la terza più grande del mondo, dopo San Pietro nel Vaticano e Saint Paul a Londra. Al suo interno è custodita la tomba monumentale di Cristoforo Colombo, un sarcofago sorretto da quattro araldi che rappresentano le quattro corone di Spagna (León, Castiglia, Navarra, Aragona). Il meraviglioso panorama a 360 gradi che si può godere dalla sommità del minareto della Giralda vale le 34 rampe, poco inclinate, che ci portano su fino al campanile, a 70 metri d'altezza. Sosteremo per il pranzo e, a seguire, arriveremo alla Iglesia del Salvador, chiesa poco conosciuta ma che vale la pena visitare per le sue particolarità. Ci addentriamo poi nel barrio de Santa Cruz, il quartiere che ai tempi della dominazione araba era il ghetto ebraico: una serie di vicoli tra le casette bianche e strette che all'improvviso si aprono su piazze che profumano d'arancio, ricche di storia e leggende. Rientriamo in hotel per la cena, ma non prima di esserci concessi un aperitivo in uno dei tanti bar della Alameda de Hercules, senza eccedere nella movida che domani ci aspetta Cordoba.
Quarto giorno
sveglia presto! Prendiamo il treno che ci condurrà nella splendida Cordoba. Qui abbiamo qualche ora per scoprire il fascino della città dichiarata nel 1984 patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Faremo visita al Real Alcazar, famoso per i suoi giardini e residenza reale della città risalente al X secolo, ma soprattutto visiteremo l'imponente Mezquita. Ci lasciamo affascinare dalla foresta di 856 colonne che la caratterizzano e dal contrasto tra gli stili architettonici che la rendono unica al mondo. Immancabile la foto sul ponte romano, risalente ben al I secolo e che, si narra, fosse il passaggio sul Guadalquivir della via Augusta. Rientriamo nel pomeriggio a Siviglia per qualche ora di relax prima della serata memorabile a ritmo di flamenco nella scuola più antica di Spagna! Ammaliati dalla musica e dal canto gitano, potremmo scegliere un ristorantino tipico per concludere la nostra vacanza sevillana.
Quinto giorno
dopo colazione è ora di rientrare in italia. Hasta la proxima, Sevilla!

Dettagli del viaggio

Dove
Spagna
Sistemazione
Hotel San Gil - Siviglia
Situato nel quartiere di Macarena, è catalogato fra i cento migliori edifici sivigliani. Ricavato da un tipico palazzo in stile andaluso del 1901, offre graziose sistemazioni, giardino e una piscina all'ultimo piano.
Accompagnatore
Uno del team Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna durante la vacanza. Conosce la lingua locale, è esperto dei luoghi che si visitano.
Quote
Quota individuale: € 590
Supplemento Singola: € 130
Comprende
sistemazione in hotel 4 stelle, colazioni e 3 cene, accompagnatore, percorsi guidati, treno a/r per Cordoba, assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende
viaggio, bevande, una cena, ingressi e quanto non indicato alla voce "Comprende".
Note
Importante: il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità, turni di chiusura e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.
Come arrivare
L’aeroporto è collegato al centro città con un Bus diretto Tussam, la fermata finale è a Plaza de Armas. Per orari http://www.tussam.es/fileadmin/uploads/pdf/LINEA_AEROPUERTO.pdf costo del biglietto di sola andata 4 euro, andata e ritorno 6 euro. Da qui all’hotel sono circa 5 minuti, al costo di circa 5 euro. Oppure bus numero C3 (Circular Interior) fino alla fermata Macarena/Parlamento de Andalucìa.
Alla fermata, con le mura alla nostra sinistra, percorrere Calle Parlamento de Andalucia fino a Calle Don Fadrique/Calle San Luis. Gira a sinistra, entrando nell’arco e percorri Calle San Luis per 350 metri fino a Plaza San Gil (avrai il retro della chiesa sulla destra) e gira a destra, percorri la strada fino ad imboccare Calle Sagunto e in fondo alla strada gira a sinistra in Calle Parras. L’hotel si trova alla tua sinistra.
In alternativa dall’aeroporto taxi circa 10 minuti (circa 10 km) circa 20-25 euro.
Codice Viaggio SIVWK
Durata 5 giorni 4 notti
Date
4 Gennaio
Partenza in base alla data di partenza
A persona da

€ 590

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Altre idee di viaggio