Trekking ai piedi del Monte Rosa - Jonas

Attiva

Trekking ai piedi del Monte Rosa

Preparati per dei trekking mozzafiato in Valle d'Aosta, una settimana in montagna tra il Monte Rosa e la Val d'Ayas per veri trekker

Scegli come fare questa vacanza: 6 notti | 3 notti | gruppo in esclusiva | individuale | date su richiesta |

Ecco una settimana di trekking dedicata a te che ami quell'emozione che arriva dal raggiungimento delle vette più ambite: ti aspettiamo in Val d'Ayas. All'inizio della Val d'Aosta troverai una valle dolce, piena di sole, boschi e pascoli, dove natura e tradizione rurale convivono in piena armonia. Il paeaggio è dominato dal Monte Rosa: un gioiello incontaminato e selvaggio, che con le sue cime di oltre 4000 metri, che, secondo una leggenda, deve il colore rosato del ghiacciao alla sabbia del deserto sahariano mescolatasi alla neve. Sarà vero? Sicuramente durante la nostra settimana di trekking avremo la possibilità d'ammirarne la luce e la potenza da scorci sempre diversi. Impareremo a riconoscere anche cime mitiche come Lyskamm, Castore, Polluce, Roccia Nera e percorreremo il tratto più panoramico del mitico sentiero TMR (tour del Monte Rosa). Oltre a tutto questo la Val d’Ayas e la Val d'Aosta sono anche ricche di castelli medievali, terme, tradizioni, buona cucina e... la funivia più spettacolare di Europa: la skyway Monte Bianco! Prepara lo zaino e seguici in questa splendida avventura!
Codice Viaggio VDATK
Durata 7 giorni 6 notti
Date
5/26 Luglio
23 Agosto
Partenza domenica
A persona da

€ 640

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Programma

Domenica
ci troviamo direttamente in albergo per le 18. Ceniamo tutti insieme e ci raccontiamo la settimana che sta per cominciare.
Lunedì
per cominicare la settimana con allegria e senza forzare troppo il lago Blu è perfetto. Il colore dell'acqua è unico, l'ambiente in quota quello asciutto e ghiaioso delle praterie alpine e il panorama, sui ghiacciai del Monte Rosa, è indimenticabile. Attraverseremo il bosco fino a Fiéry, uno dei borghi più antichi della Val d’Ayas e imboccheremo il famoso sentiero TMR (tour del Monte Rosa) che unisce le valli e paesi che sorgono ai piedi del massiccio, tra Italia e Svizzera. Attraverseremo un lungo pianoro e poi il sentiero ci condurrà alla nostra meta: un lago d'intenso colore turchese! Dopo una rilassante pranzo al sacco siamo pronti a rientrare.
Info itinerario: 650 m dislivello, 9 km. Circa 4 ore e mezzo
Martedì
oggi ci attende il Ru Cortod, un itinerario unico nel suo genere e ricco di sorprese. Si tratta di un'antico canale d'irrigazione che per secoli ha portato l'acqua dei ghiacciai del Monte Rosa nella lontana e arida montagna di Saint Vincent. L'ardito progetto d'ingegneria idraulica, realizzato a colpi di zappa e vanga, è diventato oggi un sentiero "balcone" che attraversa boschi e alpeggi seguendo la quota quasi costante dei 2000 metri, con improvvisi e meravigliosi affacci sull'imponente catena dei 4000 del Monte Rosa. Una volta raggiunta la frazione di S. Jacques prendiamo il bus di linea che ci riporta in albergo per un po' di meritato riposo. A cena ci raccontiamo le emozioni della giornata.
Info itinerario: 600 m dislivello, 17 km. Circa 6 ore
Mercoledì
la giornata libera è l'occasione giusta per assecondare i propri gusti. Puoi visitare uno dei tanti castelli medievali (Verres, Issogne, Fenis ,..) oppure il Forte di Bard, sede di un moderno museo sulla montagna. Se vuoi stare sul classico punta su Aosta, dove magari concederti un pranzo gourmet e un'immersione nell'atmosfera rigenerante delle terme di Prè Saint-Didier. Non vuoi abbandonare le vette? Ci sono Courmayeur e l'avveniristica funiva Skyway Monte Bianco fino ai 3466 metri della punta Helbronnen: magnifico belvedere sul tetto d'Europa. Rientriamo in hotel per una nuova cena tutti insieme.
Giovedì
Una giornata di gran cammino per un trekking ad anello tra i più entusiasmanti sull'alta Val d'Ayas. Partiamo scarponi ai piedi dall'albergo e prendiamo la funivia del Crest, che ci fa risparmiare un po' di fatica e dislivello. Dal Crest per viottoli e mulattiere attraverseremo antiche frazioni con le tipiche case in legno sorrette da funghi di sasso, costruite dal popolo dei Walser. Ora saliremo verso est lungo il bel vallone di Cuneaz in direzione del valico con la vicina Val di Gressoney. Ci fermiamo per recuperare le energie, a pranzo, ai piedi di un limpido laghetto d'origine glaciale a 2635 m. Da qui ci sarà solo discesa, scendendo i vasti pascoli del vallone di Mascognaz fino a raggiungere una frazione esclusiva ed elegante dove farci coccolare un po'...facciamo merenda?
Info itinerario: 725 m dislivello, 12 km. Circa 5 ore e mezzo
Venerdì
sembra impossibile, eppure anche vicino agli impianti di sci, ci sono valli incontaminate e silenzi assoluti da contemplare nella pace del cammino lento. Il trekking di oggi è proprio così: sorprendentemente appartato e silenzioso, una gioia per il vero camminatore contemplativo. Attraverseremo foreste, pascoli, laghi glaciali per raggiungere il piccolo colletto di Valnera che ci permette di divallare fino all'ottimo rifugio Arp. Torniamo in hotel, ricarichiamo le batterie e festeggiamo l'ultima serata in buona compagnia!
Info itinerario: 870 m dislivello, 14 km. Circa 6 ore
Sabato
dopo colazione salutiamo la Val d'Ayas: senza rimpianti e soprattutto con il ricordo di tanti incredibili trekking vissuti insieme.

Dettagli del viaggio

Dove
Valle d'Aosta
Sistemazione
Hotel Castor - Champoluc - AO
Storico Hotel della Val d’Ayas situato nel centro storico di Champluc in in una posizione panoramica ai piedi del Monte Rosa.
La struttura è allineata alle ultime direttive del DPCM e dei protocolli di settore secondo le direttive regionali.
Scopri la struttura
Accompagnatore
Uno del team Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna durante la vacanza.
Quote
Quota individuale: € 640
Supplemento Singola: € 150
Formula #123 notti: € 260
Formula #456 notti: € 390
Comprende
sistemazione in camere doppie/triple,
trattamento di mezza pensione, percorsi guidati, accompagnatore, wi-fi e assicurazione sanitaria e bagaglio. i trasferimenti per i percorsi giornalieri saranno effettuati con mezzi pubblici e auto private.
Non comprende
viaggio, bevande, eventuali pranzi in rifugio, trasferimenti, tassa di soggiorno e tutto quanto non indicato alla “quota comprende”
Note
Importante: il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità, turni di chiusura e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.
Come arrivare
IN AUTO: Da Milano, Torino o Genova, prendere l'autostrada in direzione Aosta e uscire a Verrès. Dalla rotonda, proseguire diritto fino all'entrata del paese di Verrès e, all’altezza della farmacia che si trova sulla destra, girare subito a sinistra proseguendo sulla A26 per la Val d'Ayas. Dopo 27 km si arriva a Champoluc: l'Hotel Castor si trova subito dopo la piazza della chiesa, sulla sinistra.

CON I MEZZI PUBBLICI: Da Milano, Torino o Genova la fermata per la Valle d’Ayas è “Verres”. Da qui parte l’autobus della compagnia VITA con diverse corse al giorno per Champoluc.
Treno Milano - Ivrea -
FLIXBUS permette il collegamento Milano Lampugnano – Verrès, Milano Aeroporto - Aosta da dove si può prendere un autobus per Verrès, Torino Centro – Aosta, Bergamo Orio al Serio aeroporto – Aosta, Ginevra – Aosta.
La compagnia SAVDA permette le tratte Milano Lampugnano – Verrés e Torino Caselle aeroporto – Verrés.
Codice Viaggio VDATK
Durata 7 giorni 6 notti
Date
5/26 Luglio
23 Agosto
Partenza domenica
A persona da

€ 640

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Altre idee di viaggio