Asiago trekking dolce itinerante - Jonas

Nella Natura

Asiago trekking dolce itinerante

Un facile trekking itinerante per conoscere angoli nascosti dell'Altopiano di Asiago. Sentieri dolci, visita della malghe, varietà di paesaggi, escursioni nella natura incontaminata, nei luoghi della Grande Guerra. Prodotti tipici e buona cucina.

L’Altopiano dei Sette Comuni è un territorio estremamente ricco di natura e cultura da vivere in tutte le stagioni, per una settimana all’insegna del movimento, il tutto reso più gustoso da golose marmellate e dal formaggio Asiago. Una vacanza diversa pensata per chi ama camminare nel silenzio della montagna senza fare enormi sfaticate. Alloggi curati ed accoglienti dall'ospitalità calda e rustica tipica di queste popolazioni di origine Cimbra. Da provare.
Codice Viaggio ASITK
Durata 6 giorni 5 notti
Date
22 Giugno
20 Luglio
17 Agosto
14 Settembre
Partenza lunedì
A persona

€ 550

Chiedi info.

Programma

Lunedì
accoglienza dei partecipanti in hotel. Briefing con la guida e cocktail di benvenuto alle ore 19,30. Cena con la guida e il personale di assistenza in loco. Pernottamento in hotel.
Martedì
dopo colazione partenza per una escursione di adattamento sull'Altopiano. La meta in riferimento alle condizioni meteorologiche e ai partecipanti potrebbe essere: Forte Campolongo e voragine delo Sciason oppure Monte Cengio e visita ai Cimitero Inglese della Grande Guerra di Val Magnaboschi. Pranzo al sacco fornito dall'hotel e nel pomeriggio trasferimento al Rifugio Campomuletto con mezzi nostri dove sarà possibile al pomeriggio fare una passeggiata semplice al Sentiero della Pace e Porta della Memoria adiacente al rifugio. Si tratta di una passeggiata nel silenzio dei boschi dove sono state posizionate alcune sculture e opere naturalistiche per meditare sugli orrori della guerra e per ricordare le migliaia di soldati caduti durante la Grande Guerra sull'Altopiano di Asiago. Sistemazione in rifugio, cena e colazione al mattino con prodotti tipici.
Percorso semplice.
Mercoledì
da Campomuletto a Malga Galmarara - partenza al mattino con nostra guida per Malga Galmarara con pranzo al sacco fornito dal rifugio. Questa è una tappa caratterizzata dalla varietà dei paesaggi e dei biotipi attraversati. Si andrà sino alla BUSA di Campofilone per poi proseguire verso Boscosecco per poi arrivare alle pendici del Monte Zebio e Zingarella. A monte Zebio si potrà visitare il Museo all'Aperto e il Cimitero della Eroica Brigata Sassari e la Mina della Botte dove si gode di un panorama unico su Asiago e l'Altopiano. Si prosegue verso Monte Zingarella dove ogni tanto si vede qualche colonia di camosci. Dopo Zingarella si arriverà sulla bella valle di Galmarara dove scendendo si arriverà alla Malga.
La distanza è di circa 12 chilometri e il tempo di percorrenza è di circa 4 ore e mezzo. Possibilità in riferimento alle capacità dei partecipanti di visitare altri siti lungo il percorso.
Giovedì
da Malga Galmarara a Larici - dopo la colazione con pranzo al sacco fornito dalla Malga affrontiamo un'escursione in una zona poco frequentata e selvaggia, ma ricca di storia relativa alla Grande Guerra. Fiancheggiamo Cima dell'Arsenale e ci immettiamo nella Valle del Portule dove facendo una deviazione possiamo visitare il sito di Campo Gallina interessante area del Museo all'aperto della Grande Guerra. Arrivo a Bocchetta Portule dove vi era l'arrivo della teleferica dalla Val d'Assa che approvvigionava i soldati italiani e con una strada in discesa fiancheggiando le pendici del Monte Portule arriviamo in Località Larici che è una delle più belle zone dell'Altopiano. Arrivo al Rifugio Larici dove troverete i bagagli con cena pernottamento e prima colazione sempre con prodotti tipici.
La distanza è di circa 15 chilometri con un tempo di percorrenza di circa 5/6 ore. A discrezione della guida invece di scendere lungo la strada sarà possibile salire sul Monte Portule.
Venerdì
da Larici a Passo Vezzena - dopo la colazione e aver ritirato il pranzo al sacco visiteremo una Malga dove verrà spiegata nella CASARA (caseificio) la produzione del famoso Formaggio Asiago di Malga e la vita dei Malgari che vivono in alta quota da giugno a settembre. Successivamente ci avvieremo verso Malga Manasso immettendoci nell'Alta Via degli Altopiani godendo del panorama verso la Val Sugana e osservando i laghi di Lvico e Caldonazzo. Passeremo per le cime di Manasso, Mandriolo e Vezzena per poi dirigersi verso il Passo Vezzena. Ritrovo al Passo Vezzena e ritorno in pulmino verso Asiago dove alloggeremo in un albergo a tre stelle. Tempo libero prima di cena per visitare il centro e degustazione di prodotti tipici presso il negozio OCIO con speck dell'Altopiano e il liquore tipico Kranebet. Cena in hotel con la guida e personale di assistenza in loco e serata libera.
Percorso semplice.
Sabato
al mattino dopo colazione rientro verso i luoghi di destinazione con possibilità di acquisto al Caseificio Pennar del tipico Formaggio Asiago.

Dettagli del viaggio

Dove
Veneto - Altopiano di Asiago
Sistemazione
rifugi, malghe e alberghi.
gli indirizzi delle sistemazioni saranno forniti ad iscrizione avvenuta.
Accompagnatore
Uno del team Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna durante la vacanza.
Quote
Quota Individuale: € 550
Comprende
sistemazione in camere doppie/triple/quadruple, trattamento di mezza pensione, pranzo al sacco, assistenza e ritiro bagagli, biancheria ai rifugi, accompagnatore, percorsi guidati, assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende
viaggio, bevande e quanto non indicato alla voce "Comprende".
Note
Importante: il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità, turni di chiusura e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.
Vacanza di trekking: camminare è sinonimo di benessere: seguici nelle nostre passeggiate in montagna a contatto con la natura, con escursioni facili nelle nostre vacanze mix di bici trekking, in Italia e non solo, per riscoprire il piacere di camminare insieme.
Come arrivare
Auto: A4 Milano-Venezia e all'altezza di Vicenza la A31 (Valdastico) e la si percorre fino a Piovene Rocchette. Quindi si sale per circa 20 km in direzione Asiago, fino a Canove. Alla seconda rotonda di Canove gira a sinistra in direzione Roana. Passata Roana arriva a Mezzaselva e da qui prende a destra in direzione Verena/Campolongo. Sale per 5 km e svolta a sinistra per Campolongo.
Treno: chi arriva in treno raggiunge la stazione di Vicenza e poi prende la corriera (la stazione dei treni è affianco a quella degli autobus) per Asiago (linea 17+23 con sosta a Thiene ma senza cambio di autobus) scendendo quindi a Canove. Vai su https://www.svt.vi.it/orari-percorsi/extraurbano - Linea 23. Da qui coincidenza per Roana, ma ci si può organizzare un trasferimento privato contattando: ELVIO SCHIVO 3477788982 oppure http://www.taxiasiago.it/it/ - Adalberto 3289056848 (percorrenza 16 km circa). Per il ritorno da Mezzaselva (circa 10 km dal rifugio, si organizza il transfer in loco) ci sono corse per Vicenza, con arrivo rispettivamente in stazione dei treni. Vai su https://www.svt.vi.it/orari-percorsi/extraurbano - Linea 25.
Codice Viaggio ASITK
Durata 6 giorni 5 notti
Date
22 Giugno
20 Luglio
17 Agosto
14 Settembre
Partenza lunedì
A persona

€ 550

Chiedi info.