Stile di vita: Attiva

Alla scoperta del Parco Nazionale del Cilento in bici

Arrivederci alla prossima estate Vivi il Cilento in bici tra Paestum, Agropoli, la Via Silente e bellissime spiagge: sali in sella e visita la parte piu' autentica della Campania.
Durata
7 giorni e 6 notti.
Partenze
Date
Partenza domenica
Vacanza adatta a

vegani, vegetariani, celiaci

€ 650 per persona

Una terra ancora poco conosciuta ma di straordinaria bellezza dovuta alla varietà dei colori, dei profumi e dei sapori: questo è il Cilento! Pedalerai alla scoperta del suo Parco Nazionale e del Vallo di Diano, lungo le strade della Via Silente, un percorso cicloturistico dove il silenzio è il protagonista assoluto. Dai favolosi templi di Poseidonia per poi passare attraverso borghi antichi, sporgenti promontori, ponti medievali e templi greci verrai catturato dal fascino e dalla storia di questi luoghi che sanno offrire autenticità, ospitalità e tradizioni. Pedalando, sentirai solo il suono del passo delle due ruote lungo la Via Silente immersa nel verde ma che dà anche uno sguardo al mare; immaginati col vento che scorre lento tra i capelli nel mezzo del silenzio più assoluto e ciò che senti è solo il profumo del faggio e del pino. Ai kilometri ed ai dislivelli non ci penserai neanche perché finalmente ti sentirai libero in questo luogo che sa regalare solo forti emozioni!

Domenica:

arrivo a Paestum e sistemazione in hotel. Per chi arriva presto si può visitare il parco archeologico di Paestum; nel tardo pomeriggio ci sarà l'incontro con la guida e briefing della vacanza. Cena di gruppo e pernottamento.

Lunedì:

colazione e partenza in bici alla scoperta del territorio che circonda le rovine di Paestum. Oggi, il nostro giro ci porta alla scoperta di piccoli centri medievali arroccati sulle colline che circondano la piana del Sele, da qui è possibile godere di una vista spettacolare sulla costa cilentana ed amalfitana, fino a Capri. Iniziamo a pedalare verso sud e ci dirigiamo verso Prignano Cilento, dove, ad attenderci ci sarà Antonio, che oltre a mostrarci la sua azienda, la Santomiele, sarà ben contento di farci assaporare una eccellenza tipica del Cilento, il Fico Bianco: ottima fonte di energia per continuare la nostra pedalata al massimo! Ora riattraversiamo Prignano fino al piccolissimo paese di Finocchito. Qui ci fermiamo per riposare sulla piazzetta antistante alla chiesa e assaporare il silenzio che caratterizza questi luoghi. Si prosegue in direzione di Cicerale e da qui proseguiamo in bici verso la Diga dell'Alento. Attorno alla diga sorge l'Oasi Fiume Alento, luogo ideale per gli appassionati di birdwatching, che sarà ben visibile una volta giunti sulla piazza principale di Cicerale. Lasciato Cicerale, ci dirigiamo nuovamente verso Paestum, circondati dal magnifico paesaggio del Cilento interno. Attraversato il centro storico di Giungano, una lunga discesa ci riporta nuovamente verso la pianura e verso i templi di Paestum. Prima di rientrare in albergo faremo una sosta in una delle tante fattorie di bufale della zona, per assaporare la mitica mozzarella oppure prendere un gelato al latte di bufala. Infine, torniamo in albergo per provare una deliziosa cena tipica!

Martedì:

oggi avremo il nostro primo assaggio di Cilento Interiore, quello più autentico. Dopo colazione, inizieremo a pedalare lungo strade poco trafficate, che si addentrano verso l'interno aggirando i fianchi delle montagne che caratterizzano la parte centrale del Cilento. Il profumo penetrante della campagna circostante ci accompagnerà fino a Trentinara, posto su un costone roccioso a picco sulla sottostante Valle delle Sele. Qui verremo ammaliati da una vista straordinaria, infatti Trentinara è conosciuta come la Terrazza del Cilento: dalla famosa piazzetta panoramica in cima al paese, lo sguardo potrà spaziare dalla Costiera Amalfitana fino a Punta Campanella e Capri. Il tempo di un caffè, e siamo di nuovo in bici! Adesso si pedalerà lungo un percorso leggermente ondulato, ma senza bruschi cambiamenti di pendenza, attraversando molti paesini che caratterizzano il cuore del Cilento: Monteforte Cilento, Magliano Vetere, Capizzo, Magliano Nuovo, splendidamente arroccato su uno sperone di roccia, fino ad arrivare a Stio, ultima tappa del nostro viaggio odierno, sede del Museo Trotta, della bottega artigianale dei fratelli Campetiello, i maestri liutai del Cilento e di un centro storico tra i più belli della Via Silente.

Mercoledì:

dopo una ricca colazione, passiamo prima per Gioi e poi ci dirigiamo verso Moio, qui il percorso prosegue lungo un paesaggio fortemente rurale, da assaporare lentamente, con viste mozzafiato su tutto il Parco. La nostra prima tappa sarà proprio Moio della Civitella, sede della manifestazione Mojoca. Ogni anno, nei primi di Agosto, il paese si trasforma in un grande palcoscenico richiamando tra i suoi vicoli e le sue piazzette, artisti di strada provenienti da ogni parte d'Italia. Se disponibile, potremo passare a fare visita al laboratorio del grande artista scultore Emanuele Stifano che sarà ben felice di mostrarci le sue opere e parlarci del suo lavoro. Nel pomeriggio, faremo prima un'escursione sulla 'Civitella', la collina che sovrasta il paese. Sulla cima sono situati i resti di un'antica cittadella militare posta a difesa dei confini dell'antica città greca di Elea/Velia e poi dopo pranzo, prima di salire di nuovo in bici, ci aspetta una visita al Museo della civiltà contadina che ci offrirà uno spaccato della vita delle popolazioni cilentane a partire dalla metà del 19esimo secolo. In seguito, attraverso una bella discesa sino alla sottostante valle, raggiungiamo di nuovo la Piana dell'Alento. Per strade secondarie ci dirigiamo verso la struttura, dove avremo l'occasione di assaggiare un altro prodotto tipico della cultura gastronomica cilentana: il cacioricotta. Dopo questa deliziosa degustazione ci prepariamo per un'altra gustosa cena!

Giovedì:

oggi ci aspetta il giro in bici intorno al Monte Stella. Lasciato il nostro agriturismo, dopo un breve tratto pianeggiante ideale per scaldarci le gambe, cominciamo a risalire su un tratto collinare attraversando diversi paesi tra cui Omignano, dove, a ridosso della piazzetta, è possibile visitare il minuscolo laboratorio dell'artigiano cestaio Giuseppe Giuliano. Più avanti è quasi d'obbligo una sosta al Caffè Letterario! Il nostro giro ci conduce per una strada tutta in discesa e ricca di curve, attraversata da terrazzamenti coltivati ad olivo, verso lo splendido mare di Acciaroli. Quest'ultimo sorto come suggestivo borgo di pescatori è diventato nel tempo località turistica balneare di rilevanza nazionale. Una sosta nella piazzetta antistante al piccolo porticciolo, sovrastato da una torre normanna e si prosegue lungo la costa, avendo costantemente il mare alla nostra destra. Dopo una visita al museo del mare e della dieta mediterranea raggiungeremo il nostro agriturismo per la cena.

Venerdì:

oggi puntiamo verso Agropoli, la porta del Cilento. Fatta colazione, riprendiamo nuovamente la Via del Mare verso i borghi marinari di San Marco di Castellabate, Santa Maria di Castellabate. Poco dopo lasciamo nuovamente la costa per addentrarsi nel cuore del Cilento. Fino a raggiungere lo scenario del famoso film "Benvenuti al Sud". Vale assolutamente la pena andarci! Una volta arrivati lassù la vista è mozzafiato e sarebbe un peccato non visitare il borgo, lasciandosi portare dal dedalo dei vicoli, dei cortili e delle scalinate che formano fittissime ragnatele urbane, il tutto dominato dal suo maestoso castello. Lasciata Castellabate, riprendiamo nuovamente la Via del Mare, una sosta per un buon gelato in una delle gelaterie del posto e siamo di nuovo in bici verso Agropoli, ultima tappa del nostro viaggio in Cilento. Arrivati al nostro hotel lasciamo le nostre bici e ci dedichiamo alla visita del centro storico di Agropoli, uno dei più belli dell'intero Cilento, sia per la perfetta conservazione dell'impianto urbanistico tardomedievale, sia per la sua incantevole posizione panoramica a strapiombo sul mare. Dopo la visita, ultima cena coi nostri amici di viaggio!

Sabato:

è tempo dei saluti e della partenza, lasciamo questa terra che ci ha regalato tante emozioni e nuovi amici. Alla prossima vacanza!

Importante:

il programma potrebbe subire variazioni, in base al turno di chiusura dei luoghi che andremo a visitare e alla condizioni metereologiche.

€ 650
per persona

Richiedi maggiori informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto ricevere la vostra newsletter Sì No
Mostra che sei umano scrivendo il testo dell'immagine:
Cosa ti aspetta

Cosa ti aspetta
  • visita al laboratorio dei liutai a Stio
  • discesa dal Monte Stella
  • tratta lungocosta ad Acciaroli

Codice vacanza: CIL18
Dove: Cilento - Campania - Salerno
Sistemazione:

gli indirizzi degli hotel saranno forniti ad iscrizione avvenuta. Hotel 3 stelle o agriturismi.


Quota individuale: € 650.
Noleggio bici:

€ 50.


Noleggio bici elettrica:

€120.


Supplemento singola:

€ 150.


Comprende:

sistemazione in camere doppie/triple con bagno, trattamento di mezza pensione, accompagnatore, trasporto bagaglio da hotel a hotel, percorso guidato, assicurazione sanitaria e bagaglio, materiali turistici e tassa di soggiorno.


Non comprende:

viaggio, bevande, visite e musei, tassa di soggiorno ove prevista e quanto non indicato alla voce “Comprende”.


Accompagnatore:

uno del team Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna lungo i percorsi guidati previsti dal programma. È esperto dei luoghi che si visitano e ci mette tutta la passione per farti vivere una vacanza speciale.


Vacanza adatta anche a:

vegani, vegetariani, celiaci


Il nostro accompagnatore Alessandro è stato sempre molto attento e ci ha seguiti passo passo con simpatia, dedizione e professionalità . E' sempre stato disponibile ed ha saputo farci apprezzare un meraviglioso Cilento.

Giuseppina - Luglio 2017



Praticamente tutto! L'eccellente guida oltre che sui percorsi ci ha condotti alla scoperta di questo prezioso contenitore di storia, cultura, natura e buona cucina facendoci scoprire la dimensione autentica del Cilento.

Maria Chiara - Luglio 2017



Aver fatto il giro con un accompagnatore del luogo è stato un valore aggiunto perchè ci ha fatto apprezzare aspetti che altrimenti sarebbero passati in secondo piano. E' stato competente e preparato sotto tutti i punti di vista e sempre disponibile. I luoghi erano molto belli e le salite anche se impegnative venivano affrontate rispettando i tempi di tutti. Le soste erano comunque distribuite bene nell'arco della giornata e si rientrava in albergo in orario comodo anche per un bagno in piscina.

Melania - Agosto 2017



Cosa ti aspetta

Cosa ti aspetta
  • visita al laboratorio dei liutai a Stio
  • discesa dal Monte Stella
  • tratta lungocosta ad Acciaroli

€ 650
per persona
Commenti:

Il nostro accompagnatore Alessandro è stato sempre molto attento e ci ha seguiti passo passo con simpatia, dedizione e professionalità . E' sempre stato disponibile ed ha saputo farci apprezzare un meraviglioso Cilento.

Giuseppina - Luglio 2017



Praticamente tutto! L'eccellente guida oltre che sui percorsi ci ha condotti alla scoperta di questo prezioso contenitore di storia, cultura, natura e buona cucina facendoci scoprire la dimensione autentica del Cilento.

Maria Chiara - Luglio 2017



Aver fatto il giro con un accompagnatore del luogo è stato un valore aggiunto perchè ci ha fatto apprezzare aspetti che altrimenti sarebbero passati in secondo piano. E' stato competente e preparato sotto tutti i punti di vista e sempre disponibile. I luoghi erano molto belli e le salite anche se impegnative venivano affrontate rispettando i tempi di tutti. Le soste erano comunque distribuite bene nell'arco della giornata e si rientrava in albergo in orario comodo anche per un bagno in piscina.

Melania - Agosto 2017