Il Sentiero delle Foreste Sacre - Jonas

Attiva

Il Sentiero delle Foreste Sacre

Cammineremo su sentieri e su strade sterrate, in una quota compresa tra 600 e 1.600 mt. Ogni giorno avremo il servizio di trasporto del bagaglio, cammineremo quindi con un piccolo zaino giornaliero.

Sei giorni di cammino in quello che è uno dei posti più magici d’Italia: Le foreste casentinesi. Lungo questo percorso si incontrano faggete secolari, piccoli borghi quasi dimenticati e luoghi di spiritualità come il Monastero di Camaldoli ed il Santuario de La Verna. Il Casentino è il luogo che più rappresenta un Appennino ancora preservato e poco conosciuto. L’eccezionalità di questi luoghi ha fatto si che nel 1959 venisse istituita la prima riserva integrale d’Italia, quella di Sasso Fratino.
Codice Viaggio FORTK
Durata 7 giorni e 6 notti
Date
14 Giugno
12 Luglio
9 Agosto
20 Settembre
Partenza domenica
A persona

€ 640

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Programma

Domenica
ritrovo dei partecipanti presso il Rifugio Lago di Ponte in comune di Tredozio (Forlì-Cesena). Qui possiamo lasciare le auto nel parcheggio. Per prima cosa ci attende un buon pranzo nel rifugio dove oltre a gustare le prelibatezze locali iniziamo a conoscerci e a conoscere l’accompagnatore. Dopo pranzo (con calma) inizia il nostro cammino. La tappa di oggi è breve e dopo una salita, un tratto di falso piano e una discesa arriviamo alla nostra prima meta: San Benedetto in Alpe. Sistemazione in Agriturismo/Maneggio con la cena ovviamente di specialità locali.
Km 10. Dislivello: +400 -400
Lunedì
dopo colazione iniziamo il nostro cammino verso una delle prime perle di questo itinerario: Le cascate dell’Acquacheta che con un salto di 90 metri sono tra le più alte dell’Italia centrale. Di questo luogo ci parla perfino Dante Alighieri nella Divina Commedia. Proseguiamo in direzione sud, sempre immersi in sentieri circondati da grandi alberi di faggio e di castagno. Dopo un cammino in quota ed un ultima salita arriviamo a Castagno d’Andrea che è il piccolo paese che ci ospita questa notte. Sistemazione in appartamenti e poi cena nella trattoria del paese. Anche qui le immancabili specialità del posto.
Km 21. Dislivello: +800 -600
Martedì
dopo la lunga tappa di ieri oggi ci attende una camminata più breve ma intensa. Partendo dal paese saliamo verso la cima del monte Falterona, luogo dove nasce il fiume Arno, e sempre rimanendo in quoto arriviamo alla cima del monte Falco che con i suoi 1657 mt. è il più alto dell’Appennino Tosco Romagnolo. Oggi il cammino alterna ampie praterie a passaggi boscosi. Tra questo alternarsi di paesaggi incontriamo il piccolo Lago degli Idoli, un sito archeologico etrusco. L’alloggio di questa notte è una incantevole casa di legno nel bosco: La Burraia, che ci delizierà con la sua cucina appenninica.
Km 14. Dislivello: +1000 -200
Mercoledì
oggi camminiamo immersi nella riserva integrale di Sasso Fratino. Il faggio qui regna come in nessun altro luogo. Respireremo a pieni polmoni camminando in una foresta unica e di una bellezza disarmante. Questo lungo crinale ci porta ad un oasi di pace che è il Sacro eremo di Camaldoli circondato dagli altissimi abeti. Dopo la dovuta visita proseguiamo verso il Santuario di Camaldoli dove pernotteremo nella foresteria e dove ceneremo. Obbligatorio il digestivo dei monaci prima di ritirarci a riposare.
Km 14. Dislivello: +200 -800
Giovedì
lasciamo il monastero dopo l’obbligatoria visita all’antica farmacia dei monaci camaldolesi. Oggi il percorso inizia con una ripida salita ma poi camminiamo su dolci sali e scendi, incontrando numerosi ruscelli che guaderemo. Arriviamo al piccolo paese di Badia Prataglia, sosta per il pranzo e poi si riprende in direzione Rimbocchi. Il pernotto di stasera avviene in un rifugio con sauna e tinozza esterno dove potremo ritemprarci al calar del sole guardando in direzione del Monte Penna e del Santuario di La Verna. Anche qui la cucina è super.
Km 22. Dislivello: +600 -600
Venerdì
iniziamo dopo la colazione a scendere su strada sterrata, oggi è l’ultimo giorno di cammino purtroppo ma camminiamo verso una meta speciale: Il Santuario di La Verna. Dopo la discesa proseguiamo nel bosco che si fa via via più imponente con i suoi altissimi faggi. L’arrivo al Santuario lungo il sentiero è qualcosa di molto speciale, lo vedremo sopra le nostre teste spuntare tra le chiome degli alberi, aggrappato alla nuda roccia. Ci attende un buon pranzo e il meritato riposo. La visita al santuario riserva molte sorprese di inaspettata bellezza. Cena e brindisi finale e poi uno sguardo alle montagne che abbiamo attraversato in questi giorni.
Km 10. Dislivello: +500 -200
Sabato
sveglia e colazione. Oggi non si cammina e magari rimpiangeremo di non infilarci gli scarponi ai piedi. Un comodo pulmino ci riporterà al luogo di partenza in circa tre ore. Per chi lo vuole si può ancora gustare le specialità del rifugio e poi saluti e rientro a casa.

Dettagli del viaggio

Dove
Toscana
Sistemazione
B&B, affittacamere, agriturismo, rifugio, maneggio e foresteria.
Gli indirizzi delle sistemazioni saranno forniti ad iscrizione avvenuta. Gli alloggi possono subire modifiche, in base alle condizioni atmosferiche o alle necessità del momento. Alcune strutture sono di piccola dimensione, con poche stanze e non molti posti letto è potrebbe capitare che il gruppo non si trovi a dormire nella stessa struttura.
Accompagnatore
Uno del team Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna durante la vacanza.
Quote
Quota Base Camera Condivisa: € 640
Comprende
sistemazione in camere condivise, trattamento di mezza pensione, trasporto bagagli, 3 pranzi al sacco, percorsi guidati, accompagnatore e assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende
viaggio, bevande, tassa di soggiorno e tutto quanto non indicato alla “quota comprende”.
Note
Cucina: Solo menù vegetariani.
Allenamento: Si richiede una preparazione ed un abbigliamento adeguati anche in caso di pioggia. Anche se è estate la sera potrebbe fare freddo.
Pranzi al sacco: saranno preparati dalle strutture dove alloggiamo e saranno consumati all’aria aperta.
Importante: il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità, turni di chiusura e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.
Vacanza di trekking: camminare è sinonimo di benessere: seguici nelle nostre passeggiate in montagna a contatto con la natura, con escursioni facili nelle nostre vacanze mix di bici trekking, in Italia e non solo, per riscoprire il piacere di camminare insieme.
Come arrivare
ritrovo dei partecipanti presso il Rifugio Lago di Ponte in comune di Tredozio (Forlì-Cesena). Qui possiamo lasciare le auto nel parcheggio.
Codice Viaggio FORTK
Durata 7 giorni e 6 notti
Date
14 Giugno
12 Luglio
9 Agosto
20 Settembre
Partenza domenica
A persona

€ 640

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Altre idee di viaggio