Lazio nascosto: Rieti, Greccio, Poggio Bustone e la Valle Santa - Jonas

Nella Natura

Lazio nascosto: Rieti, Greccio, Poggio Bustone e la Valle Santa

Una settimana nel cuore geografico dell’Italia. Rieti è quella parte del Lazio nascosta, un territorio di confine, cosparso di santuari e luoghi sacri a San Francesco fino a raggiungere il Monte Terminillo

Taglia M: se cerchi quel qualcosa in più già incluso

Una settimana di cammino, tra i Santuari di San Francesco ed il monte più alto della Sabina: il Terminillo. Nella zona di confine tra Lazio ed Umbria, in provincia di Rieti, c'è un luogo con così tanto fascino da incantare ed ispirare gli scritti e la regola del Santo. Il tempo si è fermato tra le strade di Poggio Bustone, dove ancora si cantano le canzoni di Lucio Battisti, mentre da Greggio, antichissimo borgo arroccato, puoi volgere lo sguardo all’immensità della Valle grazie ai suoi meravigliosi punti panoramici. Ripercorri i passi di San Francesco, innamorandoti del suono della natura e della pace dei suoi santuari, infine avvicinati alle nuvole raggiungendo la vetta del monte Terminillo, sarà una settimana di serenità, dove gli occhi si riempiranno di bellezza e la memoria sarà colma di ricordi di una verdeggiante piana, da tutti conosciuta come la Valle Santa.

Codice Viaggio REATK
Durata 7 giorni e 6 notti
Date
10/31 Luglio
7 Agosto
4 Settembre
Partenza domenica
A persona da

€ 770

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Programma

Domenica
l'incontro è previsto nel tardo pomeriggio con i compagni di viaggio l'accompagnatore presso l'hotel nel centro di Rieti inizia il nostro viaggio... da veri Reatini la serata prosegue in una delle tipiche trattorie che per tutta la settimana ci delizieranno con i loro sapori DOC. Pernottamento.
Lunedì
la prima di tappa di questo viaggio è Greccio: uno dei "borghi più belli d'Italia" che raggiungeremo con le nostre macchine. Lo scorcio della piazza principale, rimasto intatto nel corso dei secoli, è un immagine che ci riporta indietro nel tempo, e il tempo qui sembra proprio essersi fermato al medioevo. Ci addentreremo attraverso un piccolo sentiero nel bosco per poi attraversare il confine tra Lazio e Abruzzo. Sempre a piedi visiteremo il Santuario dove San Francesco creò il primo presepio al mondo. Appeso alla montagna, da questo luogo possiamo ammirare tutta la piana Reatina. Dopo la visita, la nostra escursione prosegue su sentieri immersi nei boschi, fino al confine con la vicina Umbria. Riprenderemo il sentiero verso Greccio dove potremmo valutare diverse possibilità per un pranzo dal sapore tipicamente Umbro/Laziale... siamo su un posto di confine :) Rientro nel pomeriggio con le nostre auto per un pò di relax, cena in trattoria e pernottamento.
Info itinerario: durata 5 h. dislivello +400 mt -400 mt
Martedì
dopo colazione siamo pronti per partire con le nostre auto: oggi andremo a conoscere uno dei luoghi più amati da San Francesco: Poggio Bustone un luogo simbolo della Valle Santa. Cammineremo tra boschi e prati in un angolo del Lazio crocevia dei cammini del centro Italia, qui ci troveremo tutt'uno con la natura circostante e se siamo fortunati potremmo avere incontri unici con gli animali al pascolo. Dalla grande fontana dove ci fermeremo per pranzo, sarà possibile salire fino ad uno degli antichi cippi di confine tra Stato Pontificio e regno delle due Sicilie oggi ancora intatto. Avremo ancora tempo per una visita al Convento di San Giacomo dove Fra Renzo accoglie con sincerità i pellegrini. Al rientro faremo tappa a Poggio Bustone per un aperitivo, lo sapevi che questo è il paese natale di Lucio Battisti? Prenderemo la strada di rientro con le auto, cena in trattoria e pernottamento.
Info itinerario: durata 7 h. dislivello +700 mt -700 mt
Mercoledì
oggi giornata libera, possiamo scegliere tra le tante opzioni nei dintorni:
- l'
Abbazia di Farfa: un complesso benedettino che nel suo massimo splendore controllava città e chiese in tutta Italia, gli affreschi della basilica testimoniano quanto questo luogo abbia prosperato nei secoli;
-
il lago del Turano: questo lago artificiale incanta per la sua acqua color turchese ed il suo borgo di Castel di Tora "uno dei Borghi più Belli d'Italia" che sembra tuffarsi con le sue fondamenta;
-
Castello di Rocca Sinibalda: ribatezzato il castello delle metamorfosi e dichiarato monumento nazionale. Questa visita è un viaggio lungo epoche e vicende che rendono Rocca Sinibalda uno dei castelli più "singolari" in Italia.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.
Giorno libero
Giovedì
dopo colazione proseguiamo la conoscenza della Valle Santa con i due santuari di Fonte Colombo e La Foresta. Il primo luogo che raggiungeremo con le auto è dove S. Francesco scrisse la regola del suo ordine e, circondata dalla natura, si trova una chiesetta contemporanea al Santo con un Tao inciso proprio da lui. La Foresta è invece il luogo dove si dice che il santo abbia scritto il Cantico delle Creature e a vedere la cura e la bellezza di questo luogo se ne capisce il motivo. Nel pomeriggio abbiamo il tempo per una visita a Rieti Sotterranea, una discesa nella città sotto la città per visitare il primo impianto Romano. Rientro in hotel con le auto relax in hotel, cena in trattoria e pernottamento.
Info itinerario: durata 5 h. dislivello +400 mt -400 mt
Venerdì
forti delle escursioni fatte, partiamo con le nostre auto alla volta della nostra meta più alta: il monte Terminillo che con i suoi 2.217 mt è il rilievo montuoso più alto, nonché il simbolo, della Sabina. Dalla sua vetta lo sguardo può spaziare a 360° verso il Gran Sasso e il vicino Abruzzo. La salita al Terminillo è da considerarsi adatta a chi ha un minimo di esperienza di cammino su terreno ghiaioso e sdrucciolevole, in alternativa possiamo raggiungere la vetta del monte Elefante (con un comodo sentiero erboso. Al termine dell'escursione il rifugio del CAI Sebastiani ci accoglierà per il meritato ristoro. Rientreremo in auto a Rieti per un aperitivo o relax in hotel. Cena in trattoria e pernottamento.
Info itinerario: durata 6 h. dislivello +500 mt -500 mt
Sabato
dopo colazione, siamo liberi di gestire le nostre ultime ore a Rieti. Saluti e alla prossima avventura!

Dettagli del viaggio

Dove
Lazio
Sistemazione
Grande Albergo Quattro Stagioni - Rieti - RI
Hotel 4 stelle sito all'interno di un palazzo del primo novecento, nel centro storico di Rieti. Gli ambienti sono elegante e impreziositi da arredi d'epoca, raffinati tendaggi e lampadari in vetro di Murano.
Scopri l'hotel
Accompagnatore
Uno del team Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna durante la vacanza.
Quote
Quota individuale: € 770
Quota individuale 3 notti: € 390
Supplemento Singola: € 150
Comprende
sistemazione in camere doppie/triple, trattamento di mezza pensione con cene in trattorie tipiche, accesso all'Abbazia di Farfa, percorsi guidati, accompagnatore e assicurazione sanitaria e bagaglio.
Non comprende
viaggio, bevande, pranzi, tassa di soggiorno e tutto quanto non indicato alla “quota comprende”.
Note
Importante: Si consiglia di arrivare in loco in auto perché gli spostamenti saranno effettuati con le macchine dell'accompagnatore e partecipanti. Il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni atmosferiche, variazioni della viabilità, turni di chiusura e/o su indicazione da parte dell'accompagnatore.
Spostamenti in loco: Rieti è adagiata su un altopiano a 400 metri di quota, per raggiungere i luoghi di partenza delle escursioni è necessario l'uso delle auto dei partecipanti. Al momento dell'iscrizione Vi verrà chiesto la disponibilità all'uso dell'auto propria.
Come arrivare
Si consiglia di arrivare in loco in auto perché gli spostamenti saranno effettuati con le macchine dell'accompagnatore e partecipanti.
IN AUTO: da Nord: autostrada A1 Firenze-Roma, uscire al casello di Orte, proseguire lungo la superstrada Orte-Terni e successivamente in direzione Rieti lungo la SS79.
da Sud: autostrada A1 Napoli-Roma, all'altezza di San Cesareo non deviare verso Roma ma proseguire per Firenze (tratto detto "bretella") sempre sulla A1, uscire al casello di Fiano Romano e proseguire sulla SS4 Salaria in direzione Rieti.
da Est: autostrada A24 Teramo-L'Aquila-Roma, poco dopo Tivoli deviare sull'A1 in direzione Firenze, uscire al casello di Fiano Romano e proseguire sulla SS4 Salaria in direzione Rieti.
da Roma: dal Grande Raccordo Anulare (GRA) prendere l'Autostrada A1 Firenze-Roma (uscita 10), uscire (prima della barriera di Roma-Nord) al casello di Fiano Romano e proseguire sulla SS4 Salaria in direzione Rieti.
IN TRENO: la Stazione di riferimento è quello di Rieti e prevede frequenti collegamenti dalle principali città.
IN AUTOBUS: da Roma Termini parte il servizio Cotral fino a Rieti.
Dopo la prenotazione ti forniremo i dettagli per arrivare in hotel comodamente.
Codice Viaggio REATK
Durata 7 giorni e 6 notti
Date
10/31 Luglio
7 Agosto
4 Settembre
Partenza domenica
A persona da

€ 770

Chiedi info.
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la  Privacy Policy  e  Terms of Service  di Google.

Altre idee di viaggio