Stile di vita: Immersi nella natura

In bici nell’oasi naturale Delta del Po: Ponte di Ognissanti e Pasqua

Un weekend di 4 giorni da trascorrere in bici immersi nelle bellezze naturalistiche del Parco del Delta del Po.
Durata
4 giorni e 3 notti.
Partenze
Date
Partenza in base alla data
€ 360 per persona

Pedaliamo in gruppo con un accompagnatore storico di questo territorio per scoprire insieme a lui la moltitudine di specie animali e vegetali che qui trovano il proprio habitat. Un accogliente hotel a pochi metri dagli attracchi fluviali sarà il nostro punto di partenza: lungo l’Anello della Donzella scopriamo un territorio creato dal fiume, con la sua continua opera di sedimentazione, e trasformato dall’uomo attraverso le bonifiche. La mancanza di traffico ed i percorsi che si insinuano tra risaie, valli e lagune rendono questa zona un piccolo paradiso per gli amanti della bicicletta e della natura. 

Primo giorno:

arrivo nel primo pomeriggio verso le ore 15 e sistemazione in albergo, un'oasi di relax nel Parco del Delta del Po. Dopo l'incontro con l'accompagnatore si parte subito per la prima visita: in auto raggiungeremo Porto Caleri (Rosolina Mare) dove ci attende un'escursione a piedi all'interno del Giardino Botanico Litoraneo del Veneto, senza dubbio la più bella delle oasi del Parco (per chi arriva dal nord Italia il ritrovo potrà essere direttamente a Porto Caleri). Camminando lungo i sentieri che profumano di elicriso incontreremo l'alternarsi degli ambienti dalla battigia fino al bosco consolidato. Al termine del tour rientro in albergo per una cena in compagnia: serata dedicata alla conoscenza del gruppo. Per chi può arrivare solo in serata il ritrovo è verso le ore 19.30 in hotel con tutto il gruppo.

Secondo giorno:

dopo una ricca colazione a buffet inizia il nostro percorso in bicicletta: percorreremo l'Anello della Donzella, un itinerario che racconta l'evoluzione del Delta, una storia al confine tra terra e acqua. Si parte subito dal Museo Regionale della Bonifica Ca' Vendramin, un impianto idrovoro dei primi del '900, un tempo strumento indispensabile per la trasformazione del territorio, oggi esempio straordinario di archeologia industriale. Qui il territorio è sempre sotto il livello del mare e del fiume e solo il lavoro costante delle idrovore impedisce che queste terre siano restituite all'acqua. Il percorso segue l'argine del Po di Gnocca, fin quasi alla foce dove incontreremo il Ponte di barche tra Gorino Sullam e Santa Giulia. Seguendo la strada panoramica che costeggia la Sacca degli Scardovari, con i suoi orti d'acqua sfruttati per l'allevamento di cozze e vongole si raggiunge l'Oasi di Ca' Mello. Infine pedalando lungo strade a bassissimo traffico, quasi deserte, e caratterizzate dalle campagne sapientemente coltivate si torna in albergo. Un po' di relax e cena con i prodotti tipici del Delta.

Terzo giorno:

colazione a buffet in hotel e si riparte in sella alla bici, alla scoperta del mondo che vola: un itinerario che segue i rami del Po di Venezia e del Po di Maistra il più bello e naturale fra tutti i rami del Delta fino a raggiungere la Via delle Valli e Porto Levante. Una strada veramente straordinaria che corre sull'argine che separa le lagune dalle valli da pesca, impreziosita dai tipici casoni di valle, dalle cavane dei pescatori e dalla presenza di fenicotteri, cavalieri d'Italia e avocette. 

Quarto giorno:

l'ultimo giorno si va verso la foce, si parte in bicicletta e si torna in barca. Si costeggia il Po di Venezia fino a Pila, l'ultimo centro abitato lungo il corso del Po, qui si sale in battello per un'escursione alle foci del Po, navigando nelle ultime bocche del fiume si potranno vedere fitti canneti, silenti ed estese lagune, il volo di tante specie di uccelli, tracce dell'antico paesaggio del Delta e finalmente il punto dove il fiume incontra il mare, nei pressi di Scano Boa: l'anima del Delta. Dopo due ore e mezza di navigazione si sbarca a Ca' Tiepolo verso le ore 13. Con poche pedalate si rientra in albergo per caricare i bagagli. È tempo dei saluti, alla prossima pedalata insieme!

Importante:

per i percorsi in bicicletta è consigliabile munirsi di pantaloncini da ciclista. Il programma potrebbe subire variazioni, in base al turno di chiusura dei luoghi che andremo a visitare e alla condizioni metereologiche.

€ 360
per persona

Richiedi maggiori informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto ricevere la vostra newsletter Sì No
Mostra che sei umano scrivendo il testo dell'immagine:
Alla scoperta di

Alla scoperta di
  • fenicotteri in volo tra i canneti
  • la navigazione sul Po di Pila e sul Po di Maistra
  • spiagge lagunari ancora selvagge

Codice vacanza: DELTA
Sistemazione:

Albergo Italia a Porto Tolle (RO). 

 


Scopri l'hotel
Quota individuale: € 360
Supplemento singola:

€ 70.


Comprende:

sistemazione in hotel 3 stelle in camere doppie/triple, trattamento di pensione completa con cene in hotel e pranzi al sacco, noleggio bicicletta per 3 giorni, escursione in battello (con rientro delle bici), percorsi guidati, accompagnatore, assicurazione sanitaria e bagaglio.


Non comprende:

viaggio, biglietto di ingresso al giardino botanico € 2.50, biglietto ingresso museo della bonifica € 2.00, bevande ai pasti, tassa di soggiorno e quanto non specificato alla voce "Comprende".


Accompagnatore:

uno dell'équipe di Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna lungo i percorsi guidati previsti dal programma. E' esperto dei luoghi che si visitano e ci mette tutta la passione per farti vivere una vacanza speciale.


Bel programma. Accompagnatore molto preparato e ottima persona. Teresa di Padova



L'essere accompagnata da una guida esperta e molto comunicativa: si percepisce che è molto appassionato del suo lavoro e che conosce bene il territorio. Nicla di Milano



Variare i percorsi il prossimo anno, così ci torniamo! Alfredo di Treviso



Alla scoperta di

Alla scoperta di
  • fenicotteri in volo tra i canneti
  • la navigazione sul Po di Pila e sul Po di Maistra
  • spiagge lagunari ancora selvagge

€ 360
per persona
Commenti:

Bel programma. Accompagnatore molto preparato e ottima persona. Teresa di Padova



L'essere accompagnata da una guida esperta e molto comunicativa: si percepisce che è molto appassionato del suo lavoro e che conosce bene il territorio. Nicla di Milano



Variare i percorsi il prossimo anno, così ci torniamo! Alfredo di Treviso