Stile di vita: Insolito

Danimarca: Copenaghen in bicicletta


Tutte le informazioni presenti in questa pagina sono riferite all'estate 2017.
A breve saranno disponibili quelle per la nuova stagione.
Durata
7 giorni e 6 notti.
Partenze
Date
Partenza lunedì
€ 550 per persona

Come un danese che pedala a Copenaghen: una vacanza in bicicletta nella capitale della bici, dove dormire nelle case private dei danesi è l’occasione perfetta per condividere la cultura del luogo.

 

I danesi sono il popolo più felice del mondo, allora sentiti un vero danese anche tu! La parola d’ordine per questa vacanza è hygge: una parola che non ha una vera traduzione italiana, ma parla di uno stare bene in un'atmosfera accogliente, piacevole, intima. La puoi capire davvero solo a contatto con la gente del posto: dimentica quindi gli hotel costosi e le classiche vacanze a Copenaghen fatte solo di foto con la Sirenetta, entra nelle case private e vivi come farebbe un vero danese. Dal 1992 le loro casette colorate sono la nostra casa, fatta di stanze ricche di particolari ed ampie finestre senza tende per abbracciare ogni mattino l’azzurro del cielo del Nord, di un azzurro che più di così non si può. Per una settimana lo stile di vita danese , fatto di semplicità ed ore trascorse all’aria aperta, tra pic-nic nel parco in compagnia degli amici e pedalate lungo piste ciclabili infinite sarà il nostro stile di vita.

Lunedì: ed eccoci arrivati a Copenaghen! Alle 16 ci incontriamo nella casa madre per conoscere l'accompagnatore ed i nostri compagni di avventura. Ad ognuno di noi viene dato l'indirizzo della nostra sistemazione, che per una settimana diventerà la nostra casa. Per entrare subito nello spirito danese, la raggiungiamo in bicicletta! La sera ci ritroviamo per la cena e una chiacchierata introduttiva alla vacanza, prima di fare quattro passi in centro.
Martedì: siamo nella capitale europea della bici, ci sono davvero bici ovunque! È importante quindi capire insieme quali sono le regole delle piste ciclabili. La prima pedalata costeggia il mare fino al simbolo di Copenaghen, den Lille Havfrue ovvero la Sirenetta, protagonista della fiaba di H.C. Andersen, passiamo poi nel quartiere marinaro di Nyboder e poi Nyhavn, centro di vita diurna e notturna. Ci fermiamo nel primo pomeriggio a Rådhuspladsen dove parcheggiamo le bici e facciamo due passi in libertà lungo Strøget. Dopo cena cerchiamo un po' di blues dal vivo al Mojo, passando per il Quartiere Latino di Gråbrødre Torv.
Mercoledì: oggi pedaliamo verso Christianshavn e la città libera di Christiania: più che un quartiere è uno stile di vita, un raro esperimento di democrazia diretta, sempre colorato e perennemente controverso, che ci affascinerà. Continuiamo a pedalare facendo tappa al Parlamento per poi raggiungere il parco di Kogens Have o Frederiksberg Have per un pic-nic a base di smørrebrød e tipica pasticceria danese, sotto lo splendido cielo del Nord. Impariamo la tecnica della produzione della birra Carlsberg e Tuborg: capiremo la differenza culturale tra chi beve l'una e chi l'altra. Nel dubbio possiamo assaggiarle entrambe! Vietato comunque chiedere la Ceres: è danese ma la conoscono in pochi. Il pomeriggio è libero: ne approfittiamo magari per un salto alla Ny Carlsberg Glyptotek. Dopo cena ci addentriamo alla scoperta della vita notturna a Nørrebro.
Giovedì: in mattinata pedaliamo verso nord costeggiando il mare, direzione Klampenborg. Ci tuffiamo nel verde di Dyrehaven con le sue querce, i faggi secolari e oltre duemila cervi da avvistare. Se siamo coraggiosi potremo farci un bagno nelle acque dell'Øresund, se invece ci sentiamo più pigri, ci aspetta la spiaggia in erba di Charlottenlund. Pomeriggio libero per perderci tra le vie del centro.
Venerdì: giornata libera per una gita a Roskilde, la città vichinga; o ci spingiamo a nord per il giro dei castelli, compreso il castello di Amleto a Helsingør; oppure visitiamo l'Experimentarium, centro di giochi per la mente; o la casa di Karen Blixen, autrice de La mia Africa. O varchiamo i confini per una gita in Svezia attraversando il nuovo ponte per raggiungere Malmø e Lund. Se preferiamo rimanere in città abbiamo il Danish Design Centre o i tantissimi parchi per riposarci nel verde.
Sabato: oggi ci perdiamo tra le colorate bancarelle dei mercatini delle pulci di Smallegade e di Israels Plads. Poi andiamo alla scoperta del design danese nella centrale Strøget: Illum Bolighus, George Jensen, Bang&Olufsen e Magasin du Nord. Se vogliamo evitare i negozi facciamo un salto al giardino botanico o vistiamo le tombe di H.C. Andersen e di S. Kirkegaard a Nørrebro, o pedaliamofino a Rigshospitalet dove Lars Von Trier ha girato Il Regno. Per la sera Tivoli, un magico e colorato viaggio nell'universo infinito della favola e della fantasia, ci farà tornare bambini. Concludiamo con un brindisi con un'ottima birra alla Bryggeriet. Skål!
Domenica: salutiamo Copenaghen, con la promessa di tornarci!
€ 550
per persona

Richiedi maggiori informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto ricevere la vostra newsletter Sì No
Insolito perchè

Insolito perchè
  • dormire nelle case dei danesi
  • sulle tracce delle favole
  • pic-nic all'aria aperta

Codice vacanza: CPH17
Sistemazione:

casa madre Rønne - Lighedsvej 1 - Frederiksberg - Copenaghen. Si dorme in case private con camere da 2 letti. Si tratta di tranquille casette, con cui collaboriamo da parecchi anni, inserite nel quartiere di Frederiksberg, l’oasi romantica della capitale.


Scopri il ristorante
Quota individuale: € 550
Noleggio bici:

€ 50.


Noleggio bici elettrica:

su richiesta.


Supplemento singola:

€ 100.


Comprende:

sistemazione in case private in camere doppie/triple, trattamento di mezza pensione in ristorante, accompagnatore/interprete, percorsi guidati, pic-nic con smørrebrød al parco, assicurazione sanitaria e bagaglio.


Non comprende:

viaggio, bevande, la cena del venerdì e quanto non indicato alla voce "Comprende".


Accompagnatore:

uno dell'équipe di Jonas per tutta la durata del viaggio che coordina il gruppo e lo accompagna lungo i percorsi guidati previsti dal programma. Conosce la lingua locale, è esperto dei luoghi che si visitano e ci mette tutta la passione per farti vivere una vacanza speciale.


Sono rimasta molto contenta della nostra accompagnatrice Giulia sopratutto per me che arrivavo da sola. Mi sono sentita subito accolta con calore e voglia di conoscere. Grazie ancora. Carmen - Agosto 2014

Il mio gradimento è stato veramente alto quest'anno, sicuramente grazie all'organizzazione Jonas ma specificatamente per la competenza e la gradevolezza della nostra guida che ha spiccato per preparazione, entusiasmo e capacità di condurre il gruppo. Complimenti veri per la vostra guida. Laura - Agosto 2015

Il serio e costante impegno professionale unito alla simpatia dell'accompagnatrice Giulia. Vincenzo - Agosto 2015

Insolito perchè

Insolito perchè
  • dormire nelle case dei danesi
  • sulle tracce delle favole
  • pic-nic all'aria aperta

€ 550
per persona
Commenti:
Sono rimasta molto contenta della nostra accompagnatrice Giulia sopratutto per me che arrivavo da sola. Mi sono sentita subito accolta con calore e voglia di conoscere. Grazie ancora. Carmen - Agosto 2014

Il mio gradimento è stato veramente alto quest'anno, sicuramente grazie all'organizzazione Jonas ma specificatamente per la competenza e la gradevolezza della nostra guida che ha spiccato per preparazione, entusiasmo e capacità di condurre il gruppo. Complimenti veri per la vostra guida. Laura - Agosto 2015

Il serio e costante impegno professionale unito alla simpatia dell'accompagnatrice Giulia. Vincenzo - Agosto 2015