Canarie: Lanzarote tra spiagge dorate e vulcani rossi

Cinque rilassanti giornate di caldo sole in un paese europeo, alla scoperta di una meravigliosa isola dell'arcipelago canario dove mare e fuoco si incontrano creando paesaggi quasi danteschi.
Durata
5 giorni e 4 notti.
Partenze
Date

TRA VULCANI PATATE SALSE E VINO Lanzarote è un’isola surreale, dal paesaggio quasi riarso in cui la lava ha disegnato colline, canyon, strane formazioni rocciose e tunnel sotterranei. I colori predominanti sono il rosso, il grigio, il nero tenue e il giallo, esaltati dalle tonalità del blu del mare limpido e cristallino. Nominata Riserva della Biosfera nel 1993, Lanzarote è un’isola davvero speciale: tra lingue di sabbia e quasi 140 vulcani, crescono diverse varietà di patate, che qui vengono cucinate nell' acqua di mare. Le “papas arrugadas” accompagnate dal "mojo verde" o "mojo rojo", le tipiche salse dell'isola, sono uno dei piatti tipici locali, da consumare con un buon Malvasia… vulcanico. IL TIMANFAYA E… EL DIABLO Imperdibile è il Parco Nazionale di Timanfaya, cuore morfologico e geologico dell’isola, reso celebre dal regista Stanley Kubrick che lo utilizzò come location per girare alcune scene de 2001: Odissea nello spazio. Il paesaggio è davvero lunare! Arriveremo a Las Montañas del Fuego, un’area in cui le temperature del terreno si fanno davvero elevate. Non dimenticare la foto col simpatico diavoletto, “El Diablo”, simbolo del parco realizzato dall’artista César Manrique.

Primo giorno: arrivo nell' aeroporto di Arrecife nel tardo pomeriggio, trasferimento all'hotel nel centro di Puerto del Carmen, cuore turistico dell'isola e incontro con l'accompagnatore. Prima cena in compagnia e poi passeggiata digestiva lungo l'Avenida di Puerto del Carmen, ricca di bar e locali notturni: non faremo fatica a trovare un buon locale dove bere una buona cerveza o un buon cocktail... ma non troppo alcol che domani si cammina!
Secondo giorno: dopo una buona colazione oggi ci aspetta una bella passeggiata di circa 4 ore, partendo dall'Avenida di Puerto del Carmen fino al vecchio porto, il Varadero, dall'atmosfera frizzante e ricco di tapas bar con una splendida vista sul mare. Proseguiamo poi in direzione Puerto Calero, uno splendido porticciolo dove attracca la maggior parte delle barche a vela: dopo Playa Grande, la spiaggia principale di Puerto del Carmen, saliremo sulla cresta della meravigliosa scogliera per goderci poi il pranzo in un localino tipico in riva al mare. Relax digestivo con bagno chi in acqua chi di sole, per poi riprendere la via di ritorno verso l'hotel. Cena e serata all'insegna del divertimento in compagnia.
Terzo giorno: colazione e poi inforchiamo le bici! Da puerto del carmen puntiamo in direzione Arrecife, 20 km di pista ciclabile lungomare accarezzati dalla brezza marina. Passando per la bellissima e tranquilla Matagorda, arriveremo alla tipica e meno turistica Playa Honda, dove ci fermeremo per il pranzo. Raggiungeremo poi la capitale, Arrecife: shopping e visita al marina della città per poi ritornare verso Puerto del Carmen dove ci aspetta un po' di tempo libero, cena e serata col sorriso!
Quarto giorno: pick up in hotel per l'escursione in direzione centro-sud dell'isola. Oggi visitiamo il Parco Nazionale del Timanfaya: le impressionanti distese di lava solidificata fanno di Timanfaya la terra dei vulcani. Lo spettacolo è davvero emozionante, tra ondulazioni, crateri, forme contrastanti e paesaggi lunari. Proseguiamo più a sud verso Los Hervideros, con le sue rocciose scogliere a picco sull'Atlantico: le impetuose onde della corrente oceanica generano una sorta di nebbia e di vapore che fa quasi ribollire l'acqua, hervir in spagnolo significa infatti bollire. La sensazione è quella di trovarsi di fronte ad una sorta di vulcano d'acqua in piena eruzione! Puntiamo poi verso il villaggio di Yaiza dove avremo un succulento pranzo tipico, concludendo poi prima del rientro con una degustazione di vino nella zona dei vigneti, la Geria: qui la coltivazione avviene direttamente nella lava e le ceneri fanno la loro parte donando al vino un sapore unico ed inimitabile. Rientro in hotel, cena e ultima serata canaria.
Quinto giorno: siamo ai saluti, ma abbiamo ancora qualche ora libera per un po' di sole e spiaggia. Nel pomeriggio si preparano le valigie per tornare verso l'Italia.

Richiedi maggiorni informazioni
o disponibilità per questa vacanza

Accetto le condizioni sulla Privacy: Sì No

Codice vacanza: LANZ
Sistemazione:

l’indirizzo della sistemazione sarà fornito ad iscrizione avvenuta.


Quota individuale: € 490.
Supplemento singola:

€ 150.


Comprende:

sistemazione in camere doppie/triple con bagno, trattamento di mezza pensione, accompagnatore/interprete, noleggio bici il terzo giorno, ingresso al Parco Timanfaya, pranzo e degustazione vino il quarto giorno, percorsi guidati e assicurazione sanitaria e bagaglio.


Non comprende:

volo a/r per Lanzarote Arrecife, bevande, trasferimenti da e per l’aeroporto, mance, assicurazione contro le penali da annullamento pari al 5% della quota; quanto non espressamente indicato alla voce “Comprende”.


Partecipanti:

massimo 10 persone.


Accompagnatore:

uno dell’équipe di Jonas.


Nota bene:


Documenti: passaporto oppure carta d’identità valida per l’espatrio in corso di validità. Le isole fanno parte della Spagna, Paese dell’UE che aderisce all’accordo di Schengen.


Eros merita un plauso, è stato veramente in gamba e ci ha fatto conoscere l'isola negli aspetti migliori che soddisfano i nostri desideri di italiani. Ho passato una gradevole vacanza. Gisella - Febbraio 2016

È stata una delle vacanze migliori che abbiate organizzato: i percorsi sia di trekking che in bici erano davvero facili e alla portata di tutti, il posto incantevole, avevamo la giusta libertà pur essendo un viaggio guidato e la guida Eros si è dimostrata professionale, competente ed educata. Monica - Aprile 2016

Commenti:
Eros merita un plauso, è stato veramente in gamba e ci ha fatto conoscere l'isola negli aspetti migliori che soddisfano i nostri desideri di italiani. Ho passato una gradevole vacanza. Gisella - Febbraio 2016

È stata una delle vacanze migliori che abbiate organizzato: i percorsi sia di trekking che in bici erano davvero facili e alla portata di tutti, il posto incantevole, avevamo la giusta libertà pur essendo un viaggio guidato e la guida Eros si è dimostrata professionale, competente ed educata. Monica - Aprile 2016